Biglietti acquistabili

28/04/2024 18:15
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

Next Gen Cup, nello scontro tra capolista arriva il primo ko Bertram: Pesaro vince il big match della tappa di Rovereto

Next Gen Cup, nello scontro tra capolista arriva il primo ko Bertram: Pesaro vince il big match della tappa di Rovereto

Carpegna Prosciutto Papalini Pesaro – Bertram Yachts Tortona 57-48

(19-6, 30-19, 41-36)

 

Tabellini:

Carpegna Prosciutto Papalini: Tombari, Di Francesco 6, Aloi, Sgarzini 8, Siepi, Sablich 9, Stazzonelli 6, Maretto 10, Tarallo 10, Grimaldi, Prenga 4, Dia 4. All. Luminati

Bertram: Tambwe 1, Tandia 2, Zanetti 10, Biaggini 5, P. Lisini, Errica 21, Moro, Jankovic, R. Bellinaso, Ansevini, Farias, Baldi 9. All. Ansaloni, ass. Tosarelli, Palumbo.

Arbitri: Valzani, Biondi, Rodi.

 

Va alla Carpegna Prosciutto Papalini Pesaro lo scontro tra prime della classe del Girone A della Next Gen Cup. Nella gara inaugurale della seconda tappa di Rovereto la Bertram Yachts Tortona incassa la prima sconfitta stagionale della manifestazione di Legabasket riservata alle squadre U19 Eccellenza dei sedici club di Serie A, che darà alle prime quattro classificate di ciascuno dei due gironi l’accesso alla Final Eight di Napoli dal 10 al 12 aprile.

Il quintetto base bianconero vede in campo Baldi, Errica, Bellinaso, Biaggini e Tandia, ma dai blocchi di partenza esce subito meglio Pesaro, sfruttando il discreto digiuno iniziale di Tortona, spezzato dall’1/2 ai liberi di Baldi (5-1 al 4°). Coach Ansaloni prova a correre ai ripari facendo entrare la coppia Zanetti-Farias ed è proprio Zanetti – in prestito per il torneo dalla Vanoli Cremona – a mettere il primo canestro dal campo dei bianconeri dopo oltre cinque minuti con una bomba dopo che i marchigiani erano scappati sul 10-1. Il 2/12 dal campo, le 5 perse, il 4-18 nei rimbalzi e il -4 di valutazione di squadra, le cifre che condannano la Bertram al -13 di fine primo quarto.

Nel secondo quarto il copione inizia a cambiare in meglio per i ragazzi di Ansaloni, Errica si sblocca con con due tiri da oltre l’arco e il passivo scende sotto la doppia cifra (23-16 al 17°), pure favorito dalla forte imprecisione dalla lunetta degli avversari. Che tuttavia riscappano sul +11 con Prenga a firmare il +11 marchigiano con cui si va all’intervallo lungo.

La ripresa inizia con il botto con un gioco da 4 punti di Errica, Zanetti rinforza le speranze segnando il -5 (30-25), Sablich si fa carico di respingere la rimonta per i suoi ma a dieci minuti dal termine è ancora -5 tortonese grazie al 3/3 ai liberi di Biaggini per un fallo su un tiro da metà campo allo scadere del terzo quarto. Tortona spreca più volte l’opportunità di avvicinarsi ulteriormente nella prima parte del periodo conclusivo, così l’attivismo sotto canestro di Tarallo e sette punti in fila di Maretto firmano il nuovo scarto oltre i dieci che chiude di fatto la contesa con quattro minuti di anticipo (53-40).

Domani alle ore 17:30 la seconda delle quattro sfide dei Leoni in programma al PalaMarchetti, avversaria la Pallacanestro Trieste. Diretta streaming su www.legabasket.it ed Eleven Sports.

 

Clicca QUI per le statistiche ufficiali della partita.

Ultimi contenuti