Biglietti acquistabili

20/04/2024 19:00
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

Allianz Derthona vice campione della IBSA Next Gen Cup 2023/24: alla Final Eight di Trento ko in finale contro Milano

Allianz Derthona vice campione della IBSA Next Gen Cup 2023/24: alla Final Eight di Trento ko in finale contro Milano

Allianz Derthona Tortona – EA7 Emporio Armani Milano 76-79

(19-18, 38-33, 60-55)

 

Derthona: Albertinazzi, Baldi 25, Korlatovic ne, Tambwe 15, Diodati, Josovic 17, Conte 11, Fogliato ne, Farias, Van Der Knaap 8. All. Ansaloni, vice Tosarelli, ass. Albasini.

Milano: Alberti ne, Casella 2, Miccoli 10, Ceccato ne, Toffanin 5, Suigo 4, Lonati 11, Garavaglia 15, Badalau 4, Fr. Ferrari 26, Van Elswik ne, Marcucci 2. All. Catalani.

Arbitri: Lucotti, Silvestri, Occhiuzzi.

 

Ad un soffio dal diventare trionfatrice della IBSA Next Gen Cup 2023/24. L’Allianz Derthona sta davanti nel punteggio per larghissima parte della finalissima della Final Eight di Trento, inizia la zona “target score” in vantaggio di 5 lunghezze sul 71-66 ma, complice una decisione arbitrale fortemente contestata dalla parte tortonese, si vede ripresa dagli avversari che segnano il fatidico 79° punto con una penetrazione del match-winner Lonati sul 76-77 a favore dell’EA7 Emporio Armani Milano. Sono dunque i lombardi a succedere alla Victoria Libertas Pesaro nell’albo d’oro del torneo di Legabasket riservato alle squadre U19 Eccellenza dei sedici club di Serie A, ma ai bianconeri allenati da Luca Ansaloni resta l’assoluta consapevolezza di potersi regalare una stagione da ricordare nel campionato U19 Eccellenza, dove è in posizione di privilegio nel proprio girone per qualificarsi in maniera diretta alle Finali Nazionali di categoria.

Con un organico ridotto ancora una volta all’osso, i sette Leoni della rotazione tortonese riescono a non subire di fronte alla panchina più profonda dei milanesi, Baldi e Tambwe sono gli alfieri insieme a Josovic del 38-33 con cui Tortona si presenta in vantaggio all’intervallo lungo rispondendo bene soprattutto ai colpi di Ferrari. Sempre Baldi è l’autore della tripla che fa toccare l’unico vantaggio in doppia cifra della gara ad una delle due formazioni (54-44 al 26°), margine che Milano ricuce rapidamente grazie a Garavaglia, artefice della tripla della parità a 60, condizione che si mantiene immutata fino a 5’ esatti dal termine a quota 65. Lì, Tortona compie l’allungo con Van Der Knaap per il 71-66 che diventa il punteggio da cui parte il “target score” dopo un fallo della difesa tortonese a 3’57” dal termine. Sul 75 pari, in seguito ad una stoppata di Garavaglia su Conte con la palla che termina oltre la linea di fondo campo, la rimessa viene assegnata a Milano tra le vibranti proteste di Tortona, sul ribaltamento di fronte Ferrari conquista un fallo e lo converte in due liberi (75-77), Baldi lo imita solo a metà per Tortona (76-77) e sul fronte opposto Lonati fa esplodere la festa di Milano.

Lorenzo Baldi chiude con 25 punti e 7 assist (per 30 di valutazione) che gli fanno vincere il premio di Miglior Assistman della finale, Gloris Tambwe piazza una prova autoritaria dentro l’area con 15 punti e 13 rimbalzi con 7/8 dal campo e 4 stoppate, Andrija Josovic infila la terza doppia doppia su tre nella Final Eight aggiungendo 10 rimbalzi ai 17 punti.

 

Dopo due tappe di qualificazione concluse da vincitrice del proprio girone, 8 successi su 10 gare giocate complessivamente tra cui le due affermazioni nei quarti e in semifinale di Final Eight contro Treviso e Brescia, l’Allianz si può ora rituffare sul campionato: martedì alle ore 20:30 sul parquet di casa del PalaCamagna cercherà di blindare il suo terzo posto nel Girone 1 Nazionale con lo scontro diretto con l’immediata inseguitrice Don Bosco Crocetta Torino.

Ultimi contenuti