Biglietti acquistabili

10/03/2024 16:30
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

Allianz Derthona Tortona da record alla Next Gen Cup: prima qualificata in ordine cronologico alla Final Eight di Trento. Scafati ko, 5 vittorie su 5

Allianz Derthona Tortona da record alla Next Gen Cup: prima qualificata in ordine cronologico alla Final Eight di Trento. Scafati ko, 5 vittorie su 5

Academy Scafati Basket – Allianz Derthona Tortona 64-80  

(17-26, 35-49, 50-64)

 

Scafati: Sangiovanni, Giaquinto, Tono 3, Zampella 4, Carolei, Cavaliere 13, Mauro, Regine, Borrelli 1, Borriello 17, Cane 26. All. Cirillo.

Derthona: Tandia 10, Baldi ne, Van Der Knaap 14 (3 rec, 4 ast), Farias 4 (7 rb, 5 ast, 19 val), Tambwe 4, Errica 21 (6/11 da tre, 5 ast), Korlatovic 3 (2 stopp), Diodati 5, W. Bellinaso 2, Moro 5, Conte 16, Josovic ne. All. Ansaloni, ass. Tosarelli, Censurini.

Arbitri: Perciavalle, Secchieri, Giovagnini.

 

Continua a scrivere record su record l’Allianz Derthona Tortona nella fase di qualificazione della IBSA Next Gen Cup 2023/24. Dopo essere rimasta l’unica formazione imbattuta nell’intero lotto delle 16 squadre vincendo ieri il big match contro l’unica altra avversaria che non aveva ancora conosciuto sconfitte, l’EA7 Emporio Armani Milano, nella sfida odierna al PalaPajetta di Biella con l’Academy Scafati Basket la squadra allenata da Luca Ansaloni ha portato a 5 le vittorie su altrettanti incontri togliendosi la soddisfazione della palma di prima formazione qualificata alla Final Eight di Trento del 22-24 febbraio. Così, dopo la semifinale raggiunta nella passata edizione a Napoli, per la seconda volta consecutiva la formazione più grande d’età del settore giovanile del Derthona Basket si toglie la soddisfazione di poter arrivare fino in fondo a giocarsi il titolo.

Malgrado il roster incerottato per le assenze per infortunio di Baldi e Josovic, lasciti della battaglia con Milano, e per lo stato febbrile di Tambwe, contro il fanalino di coda scafatese del Girone A l’Allianz non ha avuto lo stesso problemi a condurre agevolmente dall’inizio alla fine. A facilitarlo la ritrovata vena al tiro da oltre l’arco di Nicholas Errica, il suo 3/3 da tre per iniziare la partita ha dato il là alla fuga repentina sopra o attorno alla doppia cifra di margine con il supporto del consueto atletismo incontenibile di Timothy Van Der Knaap. Quando il cecchino tortonese mette la sua sesta tripla su otto tentativi gli vale l’approdo a quota 20 punti poco prima dell’arrivo dell’intervallo lungo e soprattutto il +18 dei suoi, 30-48. Nel terzo quarto Scafati prova a riavvicinarsi riuscendoci molto in parte, come testimonia il -14 a fine terzo, poi nell’ultimo periodo ci pensa l’altro “bombarolo” Stefano Conte a mettere i tre canestri della staffa che respingono un 7-0 di break scafatese per il 73-57 a meno di 4’ dalla sirena definitiva che chiude i giochi.

Il filotto di vittorie consente ai bianconeri di potersi togliere un’altra soddisfazione: tra domani contro la Carpegna Prosciutto Papalini Pesaro (palla a due ore 16:30 al Biella Forum) e dopodomani contro la GeVi Napoli (inizio ore 11:30 al PalaPajetta, entrambe le partite in diretta su legabasket.it) basterà un successo per vincere il girone e assicurarsi sulla carta un incrocio più morbido a febbraio in Trentino nei quarti di finale con la quarta classificata dell’altro raggruppamento.

Ultimi contenuti