Il punto di coach Ramondino a Radio PNR

Il punto di coach Ramondino a Radio PNR

Ospite della puntata di ieri sera di PNR Sport Club, il salotto sportivo del martedì di Radio PNR, media partner del Club, coach Marco Ramondino ha risposto alle domande di Stefano Brocchetti e Luca Sturla e tracciato un corposo bilancio della stagione attuale, cominciando con il commento alla qualificazione al Girone Bianco della fase a orologio: Essere tra le migliori tre squadre del girone con tre giornate di anticipo è una bella soddisfazione, un’ambizione e un sogno che nutrivamo all’inizio dell’anno. Il nostro obiettivo è quello di migliorare partita dopo partita e fare un campionato di alto livello, visti gli impegni profusi dalla società per strutturare il roster. Ora dovremo essere bravi a conquistarci tutto quello che otterremo da qui al termine della stagione.

Il capo allenatore bianconero ha poi analizzato i risultati e le prestazioni dell’ultimo periodo, sostenendo come “non possiamo essere contenti di come abbiamo giocato né del risultato, perché la storia della nostra stagione dice che i risultati sono stati una conseguenza di prestazioni molto buone e continue. Nelle ultime partite, invece, non siamo stati così continui. Non ci accontentiamo di quanto fatto finora e cercheremo di migliorare risultati e qualità del gioco nonostante una annata al di sopra delle aspettative iniziali. Credo che, delle ultime partite perse, ci possiamo portare dietro il carattere che i ragazzi hanno dimostrato. Questo è un campionato spietato, in cui serve trovare energie e soluzioni alternative”.

L’attuale primo posto in classifica nel Girone Verde è stato frutto di una prima parte di stagione continua e in crescendo, fino a un momento di difficoltà fisico: “l’inizio dell’anno ha rispecchiato la qualità del lavoro fatto in palestra nel corso degli allenamenti, pur giocando tante partite, mentre da dicembre in poi abbiamo avuto più problemi”. Coach Ramondino ha così fatto anche il punto sugli infortunati, Tavernelli e Fabi, ai quali domenica scorsa si è aggiunto Bruno Mascolo: “L’assenza di Fabi è impattante a tutti i livelli, fisico, tecnico e di leadership. Sta lavorando per riatletizzarsi e nella prossima settimana faremo il punto per il suo rientro in gruppo. Tavernelli invece sta meglio e contiamo di averlo a disposizione già per la partita contro Bergamo di domenica. Mascolo ha subito un colpo al gomito domenica con Mantova, salvo poi continuare lo stesso a giocare. In questi giorni monitoriamo la sua situazione”.

Nella parte conclusiva del suo intervento, il capo allenatore del Derthona Basket ha analizzato il futuro della stagione, affermando come “la Serie A sarebbe un grande riconoscimento per gli investimenti economici ed emotivi del nostro gruppo dirigenziale e dei proprietari. Negli ultimi anni il Derthona ha avuto una crescita vertiginosa vincendo campionati e coppe. Nessuna società ha fatto quanto la nostra negli ultimi anni, per questo dobbiamo essere orgogliosi di quanto ottenuto. In questa stagione ci sono squadre partite con l’obiettivo della promozione, noi ci siamo inseriti per merito. Le partite che ci attendono, contro le migliori dell’altro girone, saranno estremamente emozionanti e motivanti per la possibilità di confrontarsi con il massimo livello offerto dal campionato”.

 

id suscipit facilisis ipsum vulputate, nunc sit ut