Il mio Derthona Basket: Andrea Lattuada si racconta

Il mio Derthona Basket: Andrea Lattuada si racconta

Una passione per il basket sbocciata fin da ragazzo, da quando ʺall’età di sei anni ho cominciato a frequentare i corsi di minibasket a Tortona, dove sono rimasto fino a quindici anni. Ho trascorso poi quattro anni ad Alessandria – racconta Andrea Lattuada – prima di fare ritorno al Derthona Basket, dove ho disputato la Serie D allenato da Caenazzo e la C2 sotto la guida di Armana, con cui abbiamo conquistato la promozione in C1. Dopo l’esperienza di Serravalle ho nuovamente giocato a Tortona in C1 con Iellini, successivamente ad Alessandria in B2 e ho infine chiuso la carriera al Derthona Basketʺ.

Andrea Lattuada

Della sua lunga militanza in maglia bianconera come giocatore, Andrea ricorda con particolare piacere ed emozione la ʺsemifinale del campionato 1994/95 contro Aosta: è una partita che rimarrà indelebile nella mia memoria sia per l’enorme quantità di persone presenti al Camagna sia perché segnai in contropiede l’ultimo canestro della garaʺ.

Smessi i panni del giocatore di pallacanestro, ora Lattuada ha intrapreso una nuova strada professionale nel mondo della ʺformazione nella filiera del caffè: sono un trainer riconosciuto dalla Speciality Coffee Association, ho un’accademia a Rivanazzano Terme e posso certificare tutti i moduli del Coffee Skills Program. Inoltre abbiamo anche una microtorrefazione che tosta caffè di altissima qualità che vendiamo soprattutto all’esteroʺ.

La grande passione di Andrea per il mondo del caffè nasce negli anni universitari, periodo in cui ʺper pagarmi gli studi ho fatto il cameriere e il barman nelle discoteche. Una sera ho conosciuto il marketing manager di Brasilia, all’epoca una delle più grandi aziende costruttrici di macchine per caffè, che mi ha chiesto se avessi intenzione di iniziare un percorso in quell’ambito. Nel 2003 ho vinto il Campionato Italiano Baristi Caffetteria e negli ultimi anni mi sono dedicato, insieme al mio socio, alla formazione di persone che partecipano a queste manifestazioni, che fanno parte del World Coffee Eventʺ.

Oltre alla formazione, Lattuada è anche consulente di diverse aziende tra cui ʺLuckin Coffee, che è una start up cinese in grande espansione e che presenterà la domanda di offerta pubblica a Wall Street nel mese di maggio. Il loro obiettivo è battere Starbucks prima in Cina poi nel resto del mondo: sono diventato loro testimonial e brand ambassador in quanto nel 2017 erano alla ricerca di una persona europea, e italiana in particolare, che potesse aiutarli a crescere. Inoltre, sin dal 2002 sono consulente di Milan Gold, un’altra azienda cineseʺ.

Nonostante il lavoro lo abbia progressivamente allontanato da Tortona, Andrea ammette di seguire sempre i risultati della squadra , di cui è partner con 9bar: tra i momenti più belli che ricorda c’è la vittoria della Coppa Italia, che ʺho seguito in televisione. È stato bello vedere la felicità dei miei ex compagni e indelebile l’attimo in cui Luigino, probabilmente il più grande tifoso del Derthona Basket mai esistito, ha sollevato la Coppa, che è stato il coronamento di un percorso e di un sogno iniziato molto tempo faʺ.

Nel prossimo futuro del Derthona, Lattuada si auspica di vedere ʺla squadra promossa in Serie A: Tortona se lo merita per la passione che c’è e per il fatto che si è costruita da sola nel corso del tempoʺ.

Sponsor & Partners

Bertram - main sponsor - Derthona Basket

Orsi - jersey sponsor - Derthona BasketGruppo Filippetti - jersey sponsor - Derthona BasketCantine Volpi - jersey sponsor - Derthona BasketPCA, gold partner - Derthona BasketCodelfa, gold partner - Derthona BasketRoquette - jersey sponsor - Derthona BasketAssicurazioni Picchi - premium partner - Derthona BasketMaximpianti - gold partner - Derthona Basket