Il Derthona concede il bis: sconfitta Latina con un grande secondo tempo

Il Derthona concede il bis: sconfitta Latina con un grande secondo tempo

Bertram Derthona-Benacquista Latina 83-77

(22-19, 39-43, 60-60)

Tabellini:

Derthona: Ciadini ne, Valle ne, Buffo, Formenti 2, Seck ne, Gaines 20, De Laurentiis 13, Mascolo 8, Čepić, Gražulis 17, Martini 11, Pullazi 12. All. Ramondino

Latina: Musso 10, Cassese 1, Di Pizzo, Romeo 6, Pepper 18, Bolpin 8, Raucci 7, McGaughey 6, Ancellotti 21, Di Prospero ne. All. Gramenzi

Secondo successo consecutivo per la Bertram Derthona, ancora priva di Tavernelli, che si impone su Latina al termine di un incontro equilibrato e risolto solo nelle battute finali dai canestri di De Laurentiis, Gražulis e Pullazi. Avvio di gara caratterizzato dall’equilibrio in campo: la Bertram trova buone soluzioni corali, mentre Latina si affida alla verve di Ancellotti (autore già di 13 punti con il 100% dal campo nei primi 10’) per muovere il punteggio. La prima frazione di gioco è chiusa dal canestro in penetrazione di Pullazi, che fissa il punteggio sul 22-19. Nei primi minuti del secondo secondo quarto i laziali – grazie a soluzioni collettive – operano il sorpasso (31-34 al 15’), costringendo coach Ramondino a fermare le operazioni. In uscita dal time-out il Derthona alza l’intensità della propria difesa e torna a condurre; nel finale la Benacquista, con le giocate di Musso, si porta in vantaggio (39-43 all’intervallo lungo). Partenza sprint della Bertram al rientro dagli spogliatoi: il 7-0 firmato Pullazi-Mascolo-Martini vale il 46-43 del 22’. La reazione di Latina arriva con un contro break di 0-10 che vale il massimo vantaggio ospite nella gara (46-53), aggiornato poi al +9 (48-57) dalla realizzazione di McGaughey. Nelle battute finali del terzo periodo il Derthona impatta la partita guidata dai canestri di De Laurentiis – autore di 7 punti consecutivi – a quota 60 (al 30’). Un’altra giocata del centro vale il sorpasso (62-60) all’inizio dell’ultimo periodo, che – nei minuti successivi – vede un grande equilibrio in campo. La Bertram prova a spezzarlo producendo un break di 5-0 a metà frazione (71-66 al 35’) che impone a coach Gramenzi la sospensione della partita. Due realizzazioni di Ancellotti accorciano il gap tra le due formazioni (74-72 al 37’); è poi Gražulis (protagonista con 8 punti consecutivi) a ridare due possessi di margine ai Leoni (79-74 al 39’). Un glaciale Musso converte poi tre liberi e riporta Latina a soli due punti di divario, prima che Mascolo e Pullazi, perfetti in lunetta, regalino il successo alla Bertram, che si impone per 83-77.

risus. nec elit. eleifend Donec Praesent velit, ut tristique in sit libero