Il Derthona allunga nella ripresa: contro Orzinuovi arriva il poker di vittorie

Il Derthona allunga nella ripresa: contro Orzinuovi arriva il poker di vittorie

Bertram Derthona-Agribertocchi Orzinuovi 90-82

(20-22, 43-40, 74-56)

Tabellini:

Derthona: Sackey ne, Cannon 20, Gazzotti 9, Ambrosin 11, Tavernelli 8, Fabi 8, Graziani, Mascolo 12, Severini 9, Sanders 11, Morgillo 2, Ciadini. All. Ramondino

Orzinuovi: Rupil 2, Miles 29, Mastellari, Cassar, Guerra ne, Galmarini 8, Martini 12, Tilliander ne, Zilli 4, Spanghero 13, Hollis 14. All. Corbani

Rimane imbattuta la Bertram Yachts Derthona, che contro Orzinuovi prende il comando delle operazioni a partire da metà della seconda frazione, per allungare progressivamente nella ripresa fino al 90-82 della sirena. Avvio di gara contraddistinto dall’equilibrio tra le due squadre, che trovano soluzioni offensive corali efficaci: due canestri consecutivi di Martini, ex della gara insieme a Spanghero, fissano il punteggio sul 10-9 del 5’. Gli ospiti trovano poi il vantaggio con il lay-up proprio di Spanghero, che vale il 14-15 del 7’; il parziale – alimentato da Spanghero e Miles – costringe coach Ramondino a fermare la partita sul 14-20 dell’8’. Nelle battute conclusive della frazione, Cannon e Gazzotti riportano il Derthona a contatto: al 10’ è 20-22. Nel secondo quarto gli ospiti continuano a condurre la partita, allungando fino a 7 (23-30) i punti di margine: Mascolo e Ambrosin accorciano poi le distanze, costringendo coach Corbani a interrompere le operazioni. Cannon protagonista negli istanti seguenti: sette punti consecutivi del giocatore americano spingono i Leoni al 38-32. Nelle ultime azioni del primo tempo, una super schiacciata di Sanders tiene a distanza Orzinuovi: all’intervallo il punteggio è 43-40. Equilibrio in campo al rientro dagli spogliatoi: cinque punti di Severini firmano il tentativo di allungo, rintuzzato da Martini e Hollis: al 25’ il parziale è 53-46. Nei minuti seguenti il Derthona cresce di intensità e dilata progressivamente il gap con i canestri da tre punti di Gazzotti e Ambrosin: coach Corbani è costretto a fermare la partita sul 69-56 del 28’. Cannon e Sanders coronano un grande terzo quarto e fissano il punteggio sul 74-56 alla terza sirena. Nella quarta frazione, Orzinuovi prova ad accorciare il divario, ma i Leoni trovano sempre le soluzioni più efficaci per muovere la retina e aggiornano il massimo vantaggio (83-64 al 34’) con la tripla di capitan Tavernelli. Nel finale gli ospiti riducono le distanze con alcuni canestri di Miles, che fissa il punteggio sull’88-77 a 1 minuto dalla fine con un tiro da tre punti. Il Derthona si impone per 90-82, il prossimo appuntamento sarà martedì 8 dicembre alle 18.00 contro la Reale Mutua Torino.

pulvinar suscipit amet, elit. commodo felis consequat. Sed