Coach Ramondino e Lusvarghi presentano la gara contro Capo d’Orlando

Coach Ramondino e Lusvarghi presentano la gara contro Capo d’Orlando

Vigilia di campionato per la Bertram Derthona, attesa dalla sfida alla Benfapp Capo d’Orlando in programma domani, domenica 7 aprile, alle ore 18.00 al PalaSikeliArchivi e valida per la 28° giornata del Girone Ovest del campionato di Serie A2 Old Wild West. I bianconeri in settimana hanno disputato uno scrimmage contro la Bakery Piacenza che ha ʺfornito ottime indicazioni in quanto – esordisce coach Ramondino – siamo riusciti a fare un lavoro competitivo e abbiamo allenato la capacità di leggere certe situazioni che possono essere proposte dagli avversariʺ.

L’amichevole contro la squadra emiliana è stata altresì utile all’interno di una settimana di lavoro che ʺdeve portarci a capire i punti di forza dei nostri prossimi avversari per cercare di limitarli. Inoltre – prosegue l’allenatore bianconero – dobbiamo essere bravi a sfruttare al meglio i giocatori che avremo a disposizione domenicaʺ.

Passando all’analisi della squadra siciliana, coach Ramondino riconosce come si tratti di ʺuna delle migliori formazioni del campionato, che ha saputo esprimersi con grande continuità sin dall’inizio della stagioneʺ che ha dei punti di riferimento ben precisi in ʺTriche e Parks, dotati di un potenziale offensivo impressionante. Il loro gruppo di italiani ha una grande capacità di impattare le partite con fisicità ed energia: Capo d’Orlando è in grado di produrre parziali devastanti che fanno male agli avversari ed è eccezionale quando riesce ad alzare il proprio ritmo di giocoʺ.

L’allenatore bianconero ha poi parlato delle possibili chiavi della gara contro i siciliani, riconoscendo la ʺnecessità di attaccare con equilibrio per avere una buona transizione difensiva. Servirà inoltre fare una partita di squadra perché a livello individuale Capo d’Orlando ha dei giocatori che non possono essere contenuti. Sarà importante avere grande attenzione a rimbalzo perché i siciliani sono la prima forza del campionato a rimbalzo d’attaccoʺ.

Così Marco Lusvarghi: ʺL’amichevole con Piacenza è stata utile per provare alcune situazioni di gioco e per fare un allenamento molto competitivo. Nelle ultime settimane siamo cresciuti e dobbiamo proseguire in questa direzione per avere un ulteriore miglioramento nel finale di stagione. Capo d’Orlando, il nostro prossimo avversario, ha nei due americani alcuni tra i migliori giocatori dell’intero torneo: limitare Triche e Parks sarà dunque una chiave importante della garaʺ.

 

Orsi

Assicurazioni Picchi

PCA

felis at massa justo sed consequat. Phasellus quis leo