Cinque anni fa il trionfo al PalaDozza. Il ricordo di coach Arioli: ʺUna serata indimenticabileʺ

Fortitudo Bologna - Orsi Derthona tabellone

Cinque anni fa il trionfo al PalaDozza. Il ricordo di coach Arioli: ʺUna serata indimenticabileʺ

Un trionfo storico, una serata che i tifosi bianconeri non potranno mai dimenticare: cinque anni fa, il 19 gennaio 2014, il Derthona sbancò con autorità il PalaDozza di Bologna, battendo la Fortitudo Bologna 61-83, infliggendole la prima sconfitta casalinga della stagione e proiettandosi verso un finale di stagione trionfale, culminato con la promozione in Serie A2.

Antonello Arioli, allora allenatore del Derthona, ha voluto ricordare quella gara, partendo dall’atmosfera che si respirava nei giorni immediatamente precedenti all’incontro: ʺEra una sfida importante per la classifica del girone: noi arrivammo a quella partita da primi in classifica e avevamo già battuto la Fortitudo all’andata, in casa nostra. A Bologna c’era un’attesa incredibile per quella partita, tanto che già alla vigilia le pagine sportive dei giornali non parlavano quasi di altro. Ricordo un PalaDozza gremito, si respirava un clima cui noi non eravamo abituati, però percepimmo l’emozione solo prima e dopo la partita, in quanto in campo giocammo una gara eccellenteʺ.

Il fascino del palazzetto di Piazza Azzarita, il blasone della Fortitudo, un pubblico molto caldo: elementi che danno ancora più valore all’impresa compiuta dai bianconeri cinque anni fa. In campo, la squadra di coach Arioli condusse le operazioni sin dalle prime battute ʺevidenziando i limiti di una squadra come la Fortitudo, fatta di grandi nomi che però, in quella stagione, non riuscirono mai a trarre vantaggio dal contorno in cui giocavano. Subirono la pressione di dovere vincere per tutta l’annata e contro di noi non trovarono mai una chiave per girare l’incontroʺ.

Dopo essere riuscita a rimanere in contatto nel primo tempo (35-39 al 20’), la Fortitudo crollò nella ripresa contro il Derthona guidato da un Viglianisi (21 punti nel secondo tempo) in serata di grazia: ʺKenneth non era un tiratore puro – prosegue coach Arioli – ma ricordo che segnò cinque triple nel secondo tempo. In generale, come squadra arrivammo a quella partita nelle migliori condizioni possibili e sapevamo esattamente cosa avremmo dovuto fare in ogni possesso: uscire tra gli applausi del PalaDozza al termine della partita fu un’emozione incredibileʺ.

Il successo del PalaDozza fu la decisiva prova di maturità per il Derthona, che da quel momento allungò in classifica e si lanciò verso un finale di stagione esaltante e storico, culminato con la promozione. A proposito della vittoria del 19 gennaio 2014, coach Arioli aggiunge che ʺfu il punto più alto della storia di Tortona fino a quel momento. Vincere a Bologna da primi in classifica contro una squadra al completo e che ci rispettava in pieno fu qualcosa che ci diede ulteriore forza per il prosieguo dell’annata. Ricordo le facce dei tifosi in tribuna e quelle dei dirigenti: esprimevano tutti un sentimento che andava oltre la soddisfazione, fu qualcosa di bellissimoʺ.

Sponsor & Partners

Bertram - main sponsor - Derthona Basket

Orsi - jersey sponsor - Derthona BasketGruppo Filippetti - jersey sponsor - Derthona BasketCantine Volpi - jersey sponsor - Derthona BasketPCA, gold partner - Derthona BasketCodelfa, gold partner - Derthona BasketRoquette - jersey sponsor - Derthona BasketAssicurazioni Picchi - premium partner - Derthona BasketMaximpianti - gold partner - Derthona Basket