Prosegue la striscia positiva del Derthona. Battuta Latina 90-99

Prosegue la striscia positiva del Derthona. Battuta Latina 90-99

BENACQUISTA LATINA – DERTHONA BASKET 90-99

(22-15, 37-44, 62-71)

BENACQUISTA LATINA: Hairston 24, Lagana 11, Allodi 6, Di Ianni, Pastore 11, Ambrosin ne, Raymond 18, Jovovic, Saccaggi 10, Tavernelli 10, Guerra ne, Cavallo ne

DERTHONA BASKET: Garri 17, Stefanelli 4, Spanghero 13, Johnson 32, Sorokas 12, Billi ne, Meluzzi 5, Apuzzo ne, Divac ne, Radonjic  3, Quaglia 13

 

Prosegue il cammino positivo per il Bertram Derthona che, dopo la grande vittoria contro Biella, trova altri due punti preziosi nell’insidiosa trasferta di Latina battuta per 90-99. I Leoni, con una grande prova mentale e privi di Gergati  (per un colpo al ginocchio nella rifinitura di sabato mattina) e Divac (rimasto fermo precauzionalmente da inizio settimana), riescono ad arginare l’intensità offensiva dei  padroni di casa sfruttando i ribaltamenti di fronte nei momenti opportuni arrivando poi a contenere gli assalti finali di Raymond e Saccaggi.   

LA CRONACA

 

I primi due punti della  partita sono per Tortona con il post di capitan Garri, su assist di Sorokas grazie ad un ottimo giro palla dal perimetro. Latina mostra una notevole durezza fisica sotto canestro che, con Raymond e Hairston, prova a mettere le prime pressioni al muro bianconero. Tra le fila di coach Pansa arrivano le pronte risposte di Sorokas e di Garri. Gli assist di Spanghero e Johnson entrambi con cambio di mano permettono di mettere così a referto 5 punti. Quando il punteggio era fermo sul 15-15 arriva il primo break per Latina. Tavernelli e la tripla di Pastore mandano sul +7 i padroni di casa (22-15) costringendo coach Pansa a chiamare time-out a 17″ dalla fine. Il nuovo entrato Meluzzi conquista il fallo su Jovovic, ma non c’è il tempo di accorciare le distanze. Il primo quarto termina 22-15 per la Benacquista Latina. Il secondo quarto si apre con Tortona che prova subito ad accorciare le distanze con il lungo Francesco Quaglia. Partita dai ritmi altissimi con numerosi ribaltamenti di fronte. Tortona nel momento opportuno riesce a sfruttare gli spazi per le bombe di Radonjic e Johnson trovando il pareggio (30-30) e poi il vantaggio con il canestro di Stefanelli nella successiva azione. Botta e risposta tra le due squadre; un ottimo Quaglia risponde agli assalti dei padroni di casa, ma Sorokas e Garri completano la rimonta andando all’intervallo sul +7 (37-44). Alla ripresa dei giochi la Benacquista torna prepotentemente verso l’azione offensiva. Il duo americano Hairston-Raymond porta sul -1 i padroni di casa con i Leoni che ora provano la reazione. La Benacquista ha però un blackout e subisce l’attacco degli uomini dalla casacca bianconera. Le triple di Johnson e Spanghero portano i Leoni sul +10, massimo vantaggio fino ad ora (54-64). Johnson con i suoi 19 punti a referto riesce a mantenere così a nove lunghezze di distacco andando così all’ultimo atto sul 62-71. Latina ora alza l’intensità. Raymond e Lagana continuano a macinare punti tornano a mettere il fiato sul collo. Tavernelli fa accendere il PalaBianchini con la tripla del -2 (75-77) ma si gioca con botta e risposta. Meluzzi risponde a Tavernelli e Johnson a Saccaggi sempre dalla lunga distanza (80-85). Raymond e Saccaggi su una disattenzione difensiva di Stefanelli portano 6 punti a referto con il tabellone che, a poco più di 1′ dalla fine, segna 89-91 per il Bertram Derthona. Johnson e Meluzzi e Spanghero in terzo tempo danno però l’ultimo allungo consegnando al Derthona la vittoria per 90-99.

 

Lorenzo Pansa: “Sono contento perchè siamo scesi a Latina sicuramente carichi per la vittoria su Biella. Sapevamo che saremo scesi senza Divac e, nell’allenamento di ieri mattina, abbiamo avuto un problema con Gergati. Siamo scesi chiaramente un po’ corti ma detto ciò siamo stati bravi in certi momenti della partita dopo un primo quarto giocato secondo le caratteristiche che più si addicevano a Latina. Nel secondo quarto siamo stati invece molto bravi nella selezione dei tiri forzando Latina a difendere a lungo scavando così il break decisivo. Nel terzo quarto abbiamo purtroppo patito a rimbalzo ma nel momento più importante siamo stati bravi mentalmente a riprendere quello che era stato fatto con qualità nel secondo quarto. Sono estremamente contento per aver visto tutti dare un contributo fondamentale. Questo deve essere uno stimolo per fare in palestra qualche cosa di più ogni giorno perchè le occasioni ci sono per tutti, basta aspettarle. Ora speriamo di regalare adesso una vittoria in casa ai nostri tifosi perchè è un qualcosa che manca da un po’ di tempo”.

Sponsor & Partners

Bertram - main sponsor - Derthona Basket

Orsi - jersey sponsor - Derthona BasketGruppo Filippetti - jersey sponsor - Derthona BasketCantine Volpi - jersey sponsor - Derthona BasketPCA, gold partner - Derthona BasketCodelfa, gold partner - Derthona BasketRoquette - jersey sponsor - Derthona BasketAssicurazioni Picchi - premium partner - Derthona Basket