05/02/2023 16:00
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

 

La Bertram allunga e resiste: Scafati battuta

La Bertram allunga e resiste: Scafati battuta

Bertram Derthona-Givova Scafati 79-74

(21-13, 39-34, 65-51)

Tabellini:

Derthona: Christon 13, Mortellaro ne, Candi 5, Tavernelli 8, Filloy 17, Severini 3, Harper 7, Daum 6, Cain 4, Radošević 5, Macura 11, Filoni ne. All. Ramondino

Scafati: Stone 17, Thompson 6, Okoye 17, Mian 4, Pinkins 6, De Laurentiis ne, Morvillo ne, Rossato 12, Imbrò 10, Butjankovs 2, Tchintcharauli ne. All. Caja

Torna alla vittoria la Bertram Derthona, che al PalaEnergica Paolo Ferraris conduce la gara contro Scafati sin dalle battute iniziali, contenendo i numerosi tentativi di rientro degli ospiti. A decidere la partita in favore dei bianconeri è stata la lucidità nelle battute conclusive dell’ultimo quarto.

Quarto iniziale favorevole al Derthona: dopo alcuni minuti equilibrati, la precisione al tiro da fuori dei bianconeri (3/4 nella frazione) produce il primo break dell’incontro: al 10’ Bertram avanti 21-13. Nel secondo periodo la squadra allenata da Ramondino dilata notevolmente il proprio gap, arrivando fino al +17 (34-17), prima di subire la rimonta di Scafati, che va al riposo in svantaggio 39-34.

Al rientro dagli spogliatoi è nuovamente la Bertram a scattare meglio, tornando a condurre la gara con un margine in doppia cifra. La Givova prova a rimanere a contatto nel punteggio, ma le giocate di Radošević e Tavernelli – nel finale di frazione – spingono i padroni di casa al 65-51 del 30’. Nella prima parte dell’ultimo quarto il Derthona amministra il gap accumulato in precedenza, ma Scafati non molla e accorcia fino al -6 (73-67) del 37’. Nei possessi conclusivi, la formazione allenata da coach Ramondino riesce a contenere le iniziative avversarie e trova soluzioni lucide in attacco, imponendosi per 79-74.

Così coach Marco Ramondino al termine della gara: “Faccio i complimenti ai nostri giocatori per la vittoria: è stata una partita durissima. Il girone di ritorno è iniziato come ci aspettavamo, con risultati davvero importanti da parte delle squadre della fascia destra della classifica, per cui siamo davvero contenti di questo successo perché abbiamo un grande rispetto per Scafati e il lavoro di coach Caja. La Givova non si batte da sola, non fa errori ed esegue il suo gioco in difesa con disciplina e precisione, e in attacco con pazienza: questa è una impronta molto chiara che ha. Non sempre siamo brillanti, abbiamo alcuni momenti di rottura e oggi alcuni accoppiamenti difensivi non erano funzionali, ma tutti hanno portato il loro contributo nel corso della gara. Abbiamo bisogno del sostegno della gente per provare a fare grandi cose, in quanto oggi per il livello di preparazione di Scafati è stata una gara da playoff. Possiamo avere dei vantaggi nel finire le partite con quintetti diversi da quelli iniziali: si tratta di una grandissima risorsa che io devo sapere gestire, contando sullo spirito di sacrificio di atleti come Tavernelli, Candi, Cain, Filloy e Radošević che mi aiutano molto nel lavoro”.

| Official Store

| Biglietteria

| Diventa Sponsor

Phone_Footer

| Official App

Bertram Derthona sempre con te!

commodo id, massa risus. mattis id porta. libero. Aliquam justo accumsan