Biglietti acquistabili

20/04/2024 19:00
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

Una Bertram corale e precisa si impone su Napoli

Una Bertram corale e precisa si impone su Napoli

Bertram Derthona-GeVi Napoli 97-72

 (21-11, 44-33, 78-50)

Tabellini:

Derthona: Zerini ne, Ross 15, Dowe 11, Candi 6, Tavernelli,  Strautinš 13, Baldasso 8, Kamagate 12, Severini 3, Obasohan 11, Weems 13, Radošević 15 . All. De Raffaele

Napoli: Pullen 13, Zubcic 7, Ennis 13, De Nicolao 5, Sinagra ne, Owens 11, Brown 7, Sokolowski 10, Lever 2, Bamba ne, Mabor 4, Ebeling. All. Milicic

 

Un terzo quarto sontuoso, una difesa aggressiva e attenta e le alte percentuali al tiro da 3 (42,9%) consentono alla Bertram Derthona di vincere la 22esima giornata di campionato contro i neo vincitori della Coppa Italia della GeVi Napoli. I Leoni conducono sin dalle prime battute e trovano continuità e coralità in entrambe le metà campo limitando al massimo il talento offensivo avversario. I 6 giocatori in doppia cifra (Ross, Obasohan, Weems, Strautins, Dowe e Kamagate), i 50 rimbalzi catturati e i 72 punti concessi al terzo miglior attacco del campionato sono le chiavi di un successo meritato.

Buon avvio di gara per i padroni di casa che conducono sin dai i primi minuti trascinati dai canestri e dall’energia di Strautins. La circolazione di palla fluida, unita ad una difesa aggressiva, permette ai Leoni di chiudere il parziale inaugurale sul +10 (21-11). Nel secondo periodo un mini break di 2-9 dei biancocelesti riporta Napoli sul -3 prima del nuovo allungo sugellato dalle 4 triple consecutive firmate da Strautins, Baldasso, Ross e Candi che aggiornano il massimo vantaggio (40-25). Negli ultimi minuti prima della pausa lunga la GeVi riesce parzialmente ad accorciare. Le squadre vanno negli spogliatoi con il punteggio di 44-33. Al rientro dalla pausa lunga la Bertram sale ancora di intensità difensiva e trova in Obasohan un nuovo terminale offensivo che le permette di dilatare il vantaggio. Le alte percentuali dalla lunga distanza e la difesa coriacea dei padroni di casa spingono i bianconeri sul +25. Il buzzer beater di Colbey Ross a poco più di un secondo dalla fine corona e chiude l’ottima terza frazione sul 78-50. In avvio di ultimo quarto la Bertram schiaccia ulteriormente il piede sull’acceleratore, dilatando il proprio margine e arrivando anche sul +30. Negli ultimi minuti della frazione i bianconeri gestiscono il margine e chiudono il match 97-72

Così coach Walter De Raffaele al termine della gara: “Voglio innanzitutto dedicare questa vittoria a Gianluca Peruffo, caro amico della Società che ci ha lasciati da poco.

Credo che i giocatori abbiano disputato una grande partita. A livello difensivo con 40’ di assoluta intensità e attenzione contro una delle squadre con maggior talento in tutti i giocatori.E’ una vittoria molto importante perché, da una parte ci allontana dalla “zona pericolosa”, dall’altra ci permette di rimanere vicini al sogno di vedere cosa c’è dopo. Credo che la differenza sia stata l’umiltà con cui abbiamo affrontato la partita: con il desiderio di sacrificarci senza preoccuparci di prendere energia all’attacco. Noi siamo una squadra che, quando concentrata, credo possa produrre un’intensità davvero molto alta e oggi tutti i miei giocatori sono stati davvero molto bravi. Stiamo lavorando bene, dobbiamo continuare così e pensare alla prossima”.