26/09/2021 19:00
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

 

Un canestro di Morais gela il Bertram, la Mens Sana espugna il PalaOltrepò

Un canestro di Morais gela il Bertram, la Mens Sana espugna il PalaOltrepò

Bertram Derthona-ON Sharing Mens Sana Siena 77-78
(29-18, 46-43, 69-58)
Tabellini:
Derthona: Knowles 22, Tuoyo 14, Alibegovic 19, Cremaschi ne, Ganeto 6, Blizzard 2, Buffo ne, Ugolini ne, Garri 6, Lusvarghi ne, Gergati 2, Spizzichini 6. All. Pansa
Siena: Poletti 23, Pacher 13, Morais 19, Lupusor 7, Marino 8, Radonjic 1, Ranuzzi 3, Del Debbio ne, Cepic, Prandin 4, Ceccarelli ne, Sanguinetti. All. Moretti
Note: T2: De 19/28, Si 19/34; T3: De 4/28, Si 9/23; Tl: De 27/29, Si 13/18

Doccia gelata per il Bertram Derthona nella prima gara di campionato: i bianconeri, ancora privi di Klaudio Ndoja, si sono arresi alla Mens Sana Siena – guidata dai canestri di Morais – al termine di una gara condotta per oltre 39’. Avvio di gara di grande qualità del Bertram, che trova buone soluzioni offensive e mette in campo una pressione difensiva elevata: dopo quattro minuti è già doppia cifra di vantaggio per la formazione di coach Pansa (14-4). Il Derthona continua a produrre trame di gioco qualitativamente elevate e – sfruttando la grande precisione al tiro – dilata il proprio margine: dopo i primi dieci minuti il punteggio è 29-18. Anche nella seconda frazione la gara prosegue con lo stesso leit motiv: il Bertram conduce cercando grandi collaborazioni offensive; il canestro di Knowles vale il nuovo massimo vantaggio (41-22) e costringe coach Moretti a fermare il gioco. Nel momento di massima difficoltà, la Mens Sana reagisce sfruttando un momento di appannamento dell’attacco del Derthona, producendo un parziale di 15-2 che la riavvicina nel punteggio (43-37). Gli ultimi minuti del periodo sono ancora favorevoli alla formazione ospite e all’intervallo il Bertram conduce per 46-43.Nel terzo quarto partono meglio i bianconeri, guidati dalle iniziative di un ispirato Knowles, prima di subire la reazione avversaria: è, però, ancora la ricerca di giocate offensive corali a dare alla squadra di coach Pansa la doppia cifra di vantaggio con cui si chiude il terzo periodo (69-58). Nell’ultima frazione il calo delle percentuali di tiro del Derthona consente alla Mens Sana – guidata da un grande Morais – di recuperare totalmente il proprio distacco: è un canestro di Morais a 9 secondi dalla fine a regalare alla formazione di coach Moretti il successo nella prima giornata di campionato.

ultricies Donec ante. adipiscing elit. tristique accumsan felis