Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

 

Preciso e solido, il Derthona centra il poker

Preciso e solido, il Derthona centra il poker

Allianz Pallacanestro Trieste-Bertram Derthona 60-88

(16-23, 31-42, 48-59)

Tabellini:

Trieste: Gaines 5, Pacher 6, Bossi 3, Davis 8, Spencer 4, Rolli ne, Deangeli, Campogrande 6, Vildera 5, Bartley 21. All. Legovich

Derthona: Christon 4, Mortellaro 2, Candi 12, Tavernelli 9, Filloy 12, Severini 10, Harper 5, Daum 15, Cain 2, Radošević 13, Macura 4, Filoni. All. Ramondino

Convincente per lunghi tratti della gara, la Bertram Derthona espugna l’Allianz Dome di Trieste e si conferma imbattuta nel campionato di Serie A 2022/23. Dopo i primi minuti equilibrati, la formazione allenata da Ramondino allunga progressivamente nel punteggio trovando una grande percentuale nel tiro da tre punti e tanti protagonisti diversi nel corso della gara. Il prossimo impegno dei Leoni sarà domenica 30 ottobre alle 17.30 al PalaEnergica Paolo Ferraris contro l’Umana Reyer Venezia.

Avvio di gara intense all’Allianz Dome: nei primi minuti è Trieste a condurre nel punteggio, prima che le triple di Daum e Filloy consentano alla Bertram di produrre il primo break dell’incontro (16-23 al 10’). Nella seconda frazione, la squadra allenata da Ramondino dilata ulteriormente il gap fino al +17 (22-29) del 16’, sfruttando le grandi percentuali nel tiro da tre punti. Negli istanti conclusivi del primo tempo, l’Allianz accorcia le distanze: all’intervallo il parziale è 31-42.

Al rientro dagli spogliatoi il Derthona aggiorna il massimo divario (31-50), prima di subire il rientro degli avversari, che tornano più volte fino al -5. In chiusura di terzo quarto la nuova accelerazione bianconera vale il 48-59 del 30’. Nell’ultimo periodo la Bertram amministra, trovando buone iniziative da tutti i giocatori impiegati: il 60-88 della sirena vale la quarta vittoria consecutiva e la vetta solitaria della classifica per una notte.

Così coach Marco Ramondino al termine della gara: “Faccio i complimenti ai nostri giocatori per una partita in cui sono stati molti più i minuti in cui abbiamo fatto buone cose rispetto a quelli in cui abbiamo commesso errori. Per noi è stato importante avere il contributo da parte di tutti, al di là della produzione ci interessa che anche chi esce dalla panchina si faccia trovare pronto a livello emotivo, tecnico, di atteggiamento. Credo che in alcuni momenti il nostro essere ristagnanti a livello offensivo ha portato a palle recuperate facili per Trieste, che ha preso fiducia e si è accesa con il talento dei suoi giocatori, come ci aspettavamo. A parte metà del primo quarto e metà del terzo, nei restanti trenta minuti abbiamo fatto buone cose sia in attacco che in difesa, quindi ritengo che la vittoria sia meritata”.

| Official Store

| Biglietteria

| Diventa Sponsor

Phone_Footer

| Official App

Bertram Derthona sempre con te!

velit, commodo id justo efficitur. Donec elit. sit ut vulputate,