Bertram Tortona vs Moncada Agrigento

Serie A2 Ovest 2018-19

25a Giornata

81

Bertram Tortona

72

Moncada Agrigento

Risultati

Squadra1Q2Q3Q4QT
Bertram Tortona272592081
Moncada Agrigento1918191672

Quarta vittoria casalinga consecutiva per la Bertram Derthona che, priva di Spizzichini, conduce la gara contro Agrigento sin dalle prime battute, accumulando un margine di vantaggio importante che consente ai bianconeri di gestire il rientro dei siciliani nel finale.

Primo quarto di grande qualità offensiva per la Bertram Derthona, che fin dalle prime battute impone il proprio ritmo all’incontro: sono i canestri da tre punti di Gergati e Garri a dare ai bianconeri il primo vantaggio in doppia cifra nella gara (27-16), prima che la tripla di Pepe chiuda i primi dieci minuti sul punteggio di 27-19.

Anche nella seconda frazione la squadra di coach Ramondino continua a produrre buone giocate che le consentono di mantenere pressoché invariato il divario: dopo la tripla di Ndoja – che vale il massimo vantaggio sul 40-28 al 16’ – coach Ciani ferma il gioco. In uscita dal time-out i siciliani tornano a contatto con un parziale di 0-7: questa volta è il Derthona a interrompere le operazioni. Nel finale del primo tempo la Bertram produce un nuovo parziale che le consente di andare all’intervallo in vantaggio 52-37.

Nel terzo quarto gli ospiti, complice il calo delle percentuali di tiro dei bianconeri, tornano a contatto nel punteggio (52-46 al 25’), riducendo ulteriormente le distanze nei minuti successivi grazie ad alcuni canestri da tre punti. Il terzo periodo è chiuso da un libero di Garri, che fissa il punteggio sul 61-56 del 30’.

In apertura di ultimo quarto la Bertram alza la propria intensità difensiva e produce un break che le consente di tornare in doppia cifra di vantaggio (74-60 al 35’). Agrigento prova ad accorciare il proprio gap con raddoppi e pressing ma il Derthona riesce a controllare il rientro avversario nel finale e coglie il successo per 81-72.

 

Vigilia di campionato per la Bertram Derthona, attesa dalla sfida alla M Rinnovabili Agrigento in programma domani, sabato 16 marzo, alle 20.30 al PalaOltrepò di Voghera e valevole per la 25° giornata del Girone Ovest del campionato di Serie A2 Old Wild West. I bianconeri sono reduci dalla trasferta sul campo della Virtus Roma, dalla quale sono tornati ʺcon qualche rimpianto per non essere riusciti a essere in partita  fino alla fine – esordisce l’assistente allenatore Vanni Talpo – ma anche con la consapevolezza di quello che servirà mettere in campo contro Agrigento, cominciando da un approccio alla partita diverso rispetto a quello avuto con la Virtusʺ.

Agrigento, prossimo avversario della Bertram, è una squadra che ha ʺnei due americani, Bell e Cannon, e nel nucleo di giocatori italiani confermati il proprio punto di forzaʺ. Lo stile di gioco della formazione allenata da coach Ciani – giunto all’ottava stagione consecutiva in Sicilia – prevede un grande ricorso al ʺgioco in campo aperto: credo che in contropiede i siciliani siano una squadra eccellente di questo campionato, mentre sono un po’ meno efficaci nel gioco ragionatoʺ. Tra i singoli, oltre ai due americani già citati, l’assistente allenatore bianconero individua in ʺPepe, Ambrosin ed Evangelisti tre giocatori capaci di accendersi in qualunque momento della partita, pertanto sarà importante limitare le loro giocateʺ.

Tra le chiavi della gara, l’assistente Talpo individua ʺla fisicità che dovremo mettere sotto canestro, con l’intento di riempire l’area e togliere spazio alle penetrazioni, in quanto Bell è molto forte nel creare vantaggi dal palleggio e Cannon e Guariglia sono abili nel concludere al ferro. Inoltre servirà avere grande attenzione nei dettagli, seguendo il piano partita anche nei momenti di difficoltà e rimanendo coesi su entrambi i lati del campo. Saranno importanti le collaborazioni difensive che avremo nel corso della gara e che ci potranno consentire di trovare un buon ritmo offensivoʺ.

Così Kenneth Viglianisi: ʺAnche in questa settimana stiamo lavorando per limitare i nostri punti deboli in modo da fare emergere le nostre qualità contro Agrigento: da qui alla fine della stagione dobbiamo pensare a una partita alla volta cercando di fare il meglio possibile. I siciliani sono una squadra che gioca insieme da alcuni anni, hanno nella coralità e nella fisicità i loro punti di forza: inoltre, i due americani sono di assoluto valore per il campionato. Dovremo essere bravi nel giocare una partita fisica e solida in modo tale da limitare il loro flusso di giocoʺ.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.


Bertram Tortona

# GiocatoreRuoloPTS
7Alibegovic MirzaAla19
11Blizzard BrettGuardia7
12Buffo EdoardoGuardia0
13Ndoja KlaudioAla15
15Garri LucaCentro8
16Lusvarghi MarcoCentro0
22Viglianisi KennethGuardia2
25Bertone PabloGuardia16
31Gergati LorenzoPlaymaker6
34Spizzichini GabrielePlaymaker0
61Lydeka TautvydasCentro8
 Totale 81

 Coach RamondinoAllenatore 

Moncada Agrigento

# GiocatoreRuoloPTS
Evangelisti Marco-9
14Quaglia FrancescoCentro2
Bell Amir-7
Pepe Simone-16
Sousa Dimitri-0
Guariglia Tommaso-12
Fontana Edoardo-3
Cannon Jalen-14
Ambrosin Lorenzo-9
Cuffaro Giuseppe-0
 Totale 72

 Coach CianiAllenatore 
PTS
81
72

Pala OltrePo' Voghera

Vota il tuo MVP!


Devi essere registrato per votare.

ACCEDI per votare oppure REGISTRATI.



Orsi

Assicurazioni Picchi

PCA

porta. at sed dapibus venenatis elit. venenatis, Phasellus tempus elit.