La Bertram non completa la rimonta e cade a Rieti

La Bertram non completa la rimonta e cade a Rieti

NPC Rieti-Bertram Derthona 71-67

(27-15, 45-37, 58-51)

Tabellini:

Rieti: Stefanelli ne, Fumagalli 3, Passera 14, Brown 17, Cannon 26, Vildera 4, Zucca, Pastore 4, Nikolic 3, Filoni, Mammoli ne. All. Rossi

Derthona: Valle ne, Buffo 2, Tavernelli ne, Formenti 8, Seck ne, Gaines 14, De Laurentiis 4, Mascolo 6, Čepić ne, Gražulis 17, Martini 8, Pullazi 8. All. Ramondino

Sconfitta per la Bertram Derthona (ancora priva di Tavernelli e Čepić) sul campo di Rieti, al termine di un incontro condotto quasi interamente dai padroni di casa. I bianconeri, dopo un avvio complesso, rimontano gli avversari fino a passare in vantaggio con una tripla di Formenti a 47 secondi dalla fine. Nelle azioni successive, la freddezza di Brown e Cannon regala il successo ai padroni di casa. Avvio di gara marcato da Brown e Cannon, che siglano il 7-0 iniziale: dopo la reazione della Bertram, prosegue il momento favorevole ai padroni di casa che – guidati da un ispirato Cannon e da Pastore – raggiungono il massimo vantaggio sul 19-8 del 7’. La grande intensità difensiva messa in campo dai padroni di casa crea difficoltà all’attacco bianconero, che deve momentaneamente rinunciare a Gaines dopo un tecnico personale comminato contro di lui (secondo fallo personale). I primi dieci minuti si chiudono sul 27-15. In avvio di seconda frazione la squadra allenata da Ramondino alza il proprio livello di energia e torna sotto la doppia cifra di svantaggio (27-18 all’11’): coach Rossi ferma il gioco. In uscita dal time-out arriva la reazione della Zeus che, con i canestri di Cannon e Nikolic, dilata nuovamente il proprio margine (34-22 al 14’). Nei minuti successivi le due squadre rispondono a ogni canestro avversario e al riposo Rieti conduce per 45-37. Nei primi minuti del terzo periodo la Bertram è costretta a rinunciare a Gaines, in seguito al suo quarto fallo personale, ma rimane a contatto grazie ad alcune realizzazioni da tre punti (56-48 al 27’). Nella fase successiva dell’incontro entrambe le formazioni mettono in campo grande agonismo e, nel punteggio, permane l’equilibrio: al 30’ il parziale è 58-51. L’ultimo parziale continua a scorrere sui binari dell’equilibrio, prima che il Derthona torni a un solo possesso di distanza con la tripla di Gaines (62-59 al 36’); lo stesso giocatore americano impatta la partita a quota 64 un minuto dopo. Brown e Cannon ridanno il vantaggio ai padroni di casa (66-64 al 38’), prima che un canestro da tre punti di Formenti sigli il primo vantaggio ospite nell’incontro (66-67). Il controsorpasso è firmato da un glaciale Brown, che con quattro punti consecutivi rimette un possesso pieno tra le due squadre a 16 secondi dal termine (70-67). Il tiro di Gaines, per il pareggio, non entra e Cannon regala il successo alla Zeus: il finale è 71-67.

 

Orsi

Assicurazioni Picchi

PCA

ut ipsum luctus massa leo. odio quis fringilla elementum lectus venenatis, nec