La Bertram lotta, ma si arrende ad Agrigento

La Bertram lotta, ma si arrende ad Agrigento

M Rinnovabili Agrigento-Bertram Derthona 74-63

(16-18, 33-35, 55-51)

Tabellini:

Agrigento: Moricca ne, Rotondo, Cuffaro, De Nicolao  6, Fontana, Chiarastella 4, Ambrosin 9, James 22, Morreale ne, Moretti 2, Pepe 19, Easley 12. All. Cagnardi

Derthona: Valle ne, Buffo 4, Seck ne, Festinese ne, Gaines 8, De Laurentiis 11, Mascolo 16, Čepić, Gražulis 4, Martini 13, Casella, Pullazi 7. All. Ramondino

Sconfitta per la Bertram Derthona che, sul campo di Agrigento, conduce la gara per l’intera durata del primo tempo, prima di subire la rimonta degli ospiti, che prima impattano e poi passano a guidare l’incontro imponendosi per 74-63 alla sirena. Avvio di gara di marca ospite, che grazie alla tripla di Gaines – che innesca il Teddy Bear Toss – e al gioco da tre punti di Mascolo conduce per 0-6 dopo tre minuti di gioco. La crescita difensiva dei padroni di casa complica le trame offensive della Bertram e consente loro di accorciare il gap (8-10 al 7’); nelle battute successive la gara scorre in equilibrio e al 10’ gli ospiti conducono per 16-18. Agrigento trova il primo vantaggio al 13’, grazie alla tripla di Pepe: la successiva schiacciata in contropiede di James mette un possesso pieno tra le due squadre e costringe coach Ramondino a fermare le operazioni. Il momento favorevole ai siciliani prosegue anche nelle azioni seguenti, quando con una serie di palle recuperate, allungano fino al 29-22 del 15’. La reazione bianconera è guidata da Mascolo e dai rimbalzi offensivi di De Laurentiis, che garantiscono extra possessi alla squadra di Ramondino, che effettua il controsorpasso con due liberi di Pullazi (29-31 al 18’). Negli ultimi istanti del primo tempo le due squadre trovano buone soluzioni offensive e al riposo i Leoni guidano l’incontro per 33-35. Al rientro dagli spogliatoi la Bertram perde momentaneamente Gaines (autore di terzo e quarto fallo personale in successione) e Agrigento torna a condurre (43-39 al 24’) grazie alle giocate di James e Easley: coach Ramondino interrompe la partita. La M Rinnovabili allunga ulteriormente nel punteggio sfruttando le palle recuperate e alcuni rimbalzi d’attacco, trovando i tre possessi di margine con il canestro di Pepe (50-42). Nelle battute finali del parziale è De Laurentiis a riportare a contatto i bianconeri; il canestro di James fissa sul 55-51 il punteggio al 30’. Nell’ultimo quarto i padroni di casa mantengono il controllo dei ritmi dell’incontro, resistendo ai tentativi di rimonta ospiti e raggiungendo la doppia cifra di vantaggio in seguito alla tripla di Pepe, allo scadere dei 24” (67-57 al 37’). Nelle azioni seguenti il Derthona non riesce ad accorciare il proprio gap e si arrende alla M Rinnovabili, che trionfa per 74-63.

Orsi

Assicurazioni Picchi

PCA - Derthona Basket

leo. vulputate, in risus odio ut felis eget luctus