La Bertram lotta, ma cade in volata a Scafati

La Bertram lotta, ma cade in volata a Scafati

Givova Scafati-Bertram Derthona 82-74

(19-20, 43-37, 66-52)

Tabellini:

Scafati: Markovic ne, Portannese 8, Tommasini 8, Crow 9, Spera ne, Lupusor 6, Rossato 13, Fall 3, Stephens 15, Frazier 20. All. Perdichizzi

Derthona: Valle ne, Buffo ne, Tavernelli 5, Seck 4, Festinese ne, Gaines 18, Mascolo 3, Čepić 6, Gražulis 24, Martini 12, Casella 2. All. Ramondino

Sconfitta per la Bertram Yachts Derthona nella trasferta di Scafati: priva di Formenti, Pullazi e De Laurentiis, la formazione allenata da Ramondino gioca alla pari con gli avversari per il primo tempo prima di subire il parziale della Givova nella terza frazione. Nell’ultimo quarto i Leoni tornano a un solo possesso di distacco senza riuscire a concretizzare la rimonta e arrendendosi nel finale alla Givova. Avvio di gara favorevole alla Bertram Yachts, guidata dalle giocate di Gražulis e Čepić, che valgono il 5-8 dopo 2’: nei minuti successivi i bianconeri mantengono il vantaggio grazie a una buona coralità nelle soluzioni d’attacco. Il primo pareggio nella partita – a quota 16 – è firmato dalla tripla di Portannese all’8’; è poi Gaines a chiudere il primo quarto, che vede Tortona avanti 19-20. In avvio di secondo periodo la precisione di Crow nel tiro da fuori spinge la Givova al massimo vantaggio (28-23 al 13’) e costringe coach Ramondino a interrompere l’incontro. In uscita dal time-out, gli ospiti si affidano a Gražulis, che con un paio di realizzazioni dal post basso, propizia un contro break di 2-6 che riavvicina i Leoni (30-29 al 16’): questa volta è Perdichizzi a fermare le operazioni. La gara si gioca sul filo dell’equilibrio ed è fatta di parziali continui di entrambe le formazioni: Rossato e Portannese riportano Scafati in vantaggio (39-35 a 90 secondi dall’intervallo) e all’intervallo i padroni di casa guidano per 43-37. Al rientro dagli spogliatoi, dopo i due liberi di Martini, Tommasini e Stephens spingono la Givova al massimo margine (48-39 al 23’) della partita: nelle battute successive è Rossato ad alimentare il parziale favorevole ai gialloblu, che toccano il +13 (57-44) al 26’. La precisione nel tiro da tre punti dei padroni di casa (cinque realizzazioni nella frazione) dilata il divario: al 30’ il tabellone è 66-52. Seck e Gaines aprono l’ultimo quarto, prima che al giocatore americano venga comminato il secondo fallo tecnico che lo estromette dalla partita: la Bertram riesce comunque ad accorciare le distanze tornando a due possessi di disavanzo (70-64 al 33’). Un nuovo break di 7-0 aperto da Frazier e chiuso da Lupusor riporta in doppia cifra il vantaggio di Scafati; il Derthona, grazie ad alcune buone difese e alle giocate di Gražulis e Tavernelli in attacco, riesce poi a ridurre a un solo possesso (77-74 a 2’20” dal termine) il proprio gap. Nelle azioni successive Stephens realizza sull’assistenza di Frazier, mentre il tiro da tre punti di Tavernelli è corto e Lupusor, con una tripla, dà a Scafati il +8 (82-74) a 45 secondi dalla fine. Il punteggio non varia fino alla sirena, la Givova si impone per 82-74.

Orsi

Assicurazioni Picchi

PCA - Derthona Basket

vel, Lorem libero quis, mattis Curabitur