Il Derthona torna in campo: scrimmage positivo a Lugano

Il Derthona torna in campo: scrimmage positivo a Lugano

Lugano Tigers-Bertram Derthona 81-107

(25-30, 22-34, 19-17)

Tabellini:

Lugano: Steimann 14, Kovac 3, Bracelli 11, Jackson 7, Stevanovic 11, Mina 10, Togninalli 2, Nikolic 23, Gianinazzi, Lukic. All. Cabibbo

Derthona: Mastroianni, Sackey ne, Cannon 15, Gazzotti 11, Ambrosin 14, Tavernelli 7, Fabi 15, Graziani 6, Mascolo 8, Severini 16, Sanders 7, Morgillo 8. All. Ramondino

Indicazioni positive dal primo scrimmage stagionale per la Bertram Yachts Derthona, che mostra una buona ricerca di collaborazioni offensive e difensive e trova soluzioni da interpreti diversi nel corso dell’intera gara. Coach Ramondino sceglie Tavernelli, Sanders, Fabi, Severini e Cannon nel primo quintetto della stagione: nei primi minuti di gioco i Leoni ricercano il gioco corale e collaborazioni difensive; dopo 3’ conducono per 7-8. Nelle battute successive – utilizzando anche ampie rotazioni – il Derthona allunga progressivamente nel punteggio, fino ad arrivare al 10-20 del 5’: Lugano ferma la partita. In uscita dal time-out arriva la reazione dei padroni di casa, ma la Bertram mantiene il proprio margine: al 10’ il parziale è 25-30. L’equilibrio nel punteggio permane anche in avvio di secondo parziale, con i Tigers che ritrovano la parità a quota 37 con un canestro di Nikolic. Dopo il vantaggio firmato Steimann, i Leoni producono un break di 0-6 (protagonista Cannon) che vale il 40-45 del 16’ e costringe coach Cabibbo a fermare il gioco. Severini, Tavernelli e Gazzotti alimentano il momento favorevole agli ospiti, che toccano il 43-55 al 18’ e chiudono il primo tempo avanti 47-64 grazie alla tripla di Mascolo allo scadere. Al rientro dagli spogliatoi i bianconeri mantengono il controllo sui ritmi e sul punteggio della gara, sfruttando collaborazioni offensive e difensive e concretizzando seconde opportunità da rimbalzo d’attacco. Il Derthona trova buone soluzioni corali, ottenendo risposte positive da tutti i giocatori impiegati e chiude la terza frazione in vantaggio per 66-81. In apertura di ultimo periodo la formazione allenata da Ramondino dilata ulteriormente il proprio margine, arrivando al massimo vantaggio (68-92) al 33’. Nelle battute successive la Bertram raggiunge i 100 punti segnati, con il canestro di Ambrosin al 37’, e dà spazio anche a Mastroianni, che fa il suo primo ingresso sul parquet. La gara termina con il punteggio finale di 81-107 per i Leoni.

Così coach Ramondino al termine della gara: ʺDi questo scrimmage, voglio sottolineare il piacere di essere tornati in campo per una partita. Per noi e per i ragazzi è importante riprendere confidenza con il gioco e con l’agonismo. Siamo contenti di quello che stiamo facendo e contiamo di continuare a migliorare nel prossimo periodoʺ.

facilisis leo. nec ut ante. Donec pulvinar Aenean