Biglietti acquistabili

10/03/2024 16:30
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

Il Derthona continua a crescere: buon test contro l’EA7 Emporio Armani Milano

Il Derthona continua a crescere: buon test contro l’EA7 Emporio Armani Milano

EA7 Emporio Armani Milano-Bertram Derthona 96-86 

(35-19, 52-44, 76-65)

Tabellini:

Milano: Poythress 20, Bortolani 10, Pangos, Stojanovic, Mouratos, Kamagate 2, Flaccadori 12, Hall, Caruso 4, Shields 24, Mirotic 22, Hines 2. All. Messina

Derthona: Zerini, Dowe 6, Candi 16, Tavernelli, Errica ne, Baldasso 13, Basile ne, Daum 11, Obasohan 14, Weems 13, Thomas 8, Radošević 5. All. Ramondino

Continuano le buone indicazioni per la Bertram Derthona, che nel 2° Memorial ‘Gianluca Bottacin’ contro un’avversaria di altissimo livello come i campioni d’Italia dell’EA7 Emporio Armani Milano, gioca tre quarti alla pari contro la formazione allenata da Ettore Messina. Il prossimo impegno dei bianconeri sarà sabato 9 settembre alle ore 20 al PalaEnergica Paolo Ferraris contro la Dolomiti Energia Trentino, valevole per il 1° Memorial ‘Paolo Filippi’. L’incasso della serata sarà devoluto in beneficenza all’Associazione Idea e a Dream Angels Onlus.

In avvio di gara, Milano allunga oltre la doppia cifra di margine sfruttando la precisione al tiro. La Bertram, nella seconda metà del periodo, mantiene invariate le distanze: alla prima sirena il parziale è 35-19. Tre canestri da fuori in fila di Baldasso alimentano il rientro del Derthona, che sale di colpi anche in difesa. È poi Candi a prolungare il momento favorevole ai bianconeri, che chiudono in svantaggio 52-44 all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi, la formazione allenata da Ramondino produce un grande sforzo su entrambe le metà campo per rientrare a contatto, arrivando fino al -1 (66-65), prima di subire il nuovo break avversario – guidato da Mirotic – che vale il 76-65 del 30’. Nell’ultimo periodo, il Derthona accorcia nuovamente e più volte il proprio gap, mostrando buone giocate sia in attacco che in difesa, ma Milano si impone per 96-86.