I Leoni ruggiscono in difesa e passano a Piacenza

I Leoni ruggiscono in difesa e passano a Piacenza

Assigeco Piacenza-Bertram Derthona 68-75

(17-20, 40-40, 51-56)

Tabellini:

Piacenza: McDuffie 13, Voltolini, Perotti, Poggi 1, Molinaro 2, Formenti 18, Gajic, Guariglia 9, Massone 8, Carberry 6, Jelic, Cesana 11. All. Salieri

Derthona: Sackey ne, Cannon 24, Gazzotti 2, Ambrosin 8, Tavernelli 7, D’Ercole 5, Graziani, Mascolo 20, Severini 2, Sanders 7, Romano ne, Morgillo. All. Ramondino

Brillante successo dei Leoni sul campo di Piacenza, con una prestazione corale di grande livello e una difesa che toglie ossigeno e soluzioni all’attacco avversario nel secondo tempo, limitandolo a soli 28 punti segnati. Sugli scudi, in attacco, i soliti Cannon (24 p) e Mascolo (20 p), che danno la spallata decisiva all’incontro nella seconda metà, regalando la vittoria al Derthona, che ribalta anche la differenza canestri nello scontro diretto.

Primo quarto a buoni ritmi al PalaBanca: la squadra di coach Ramondino impone il proprio ritmo agli avversari, scappando fino all’8-16 del 6’, trascinata da Cannon e Mascolo, ma i padroni di casa riescono a fermare la fuga. Il primo quarto si chiude poi con il punteggio di 17-20. Nel secondo periodo Piacenza riesce a mettere la testa avanti ma è ancora Cannon nel finale a impattare a quota 40. Al rientro dagli spogliatoi i Leoni provano a scappare, trascinati da una difesa salita di colpi e spinti ancora dai canestri di Mascolo e Cannon, il cui tap-in fissa il punteggio sul 51-56 del 30’. Nell’ultimo quarto il distacco aumenta con le giocate di D’Ercole, Gazzotti e Tavernelli, fissando il finale sul 68-75 Bertram.

Da segnalare al 39’ un infortunio a Cannon, che cadendo da un salto, si è procurato una distorsione alla caviglia che verrà rivalutata dallo staff sanitario.

 

Aliquam neque. elementum elit. ultricies dolor. sem, nec ut accumsan