Disputato ieri a Tortona lo Jamboree Regionale Esordienti

Disputato ieri a Tortona lo Jamboree Regionale Esordienti

Intensa giornata di pallacanestro quella andata in scena ieri, domenica 26 maggio, presso le palestre Armana e Codevilla del Palazzetto ‘Uccio Camagna’, che hanno ospitato lo Jamboree Regionale Esordienti maschile e femminile. Il torneo, giocato con la formula del 3 contro 3, ha visto la partecipazione di trentadue squadre maschili e ventiquattro formazioni femminili. Oltre duecento atleti, tra ragazzi e ragazze, sono scesi in campo nel corso della giornata, in una cornice di pubblico resa importante dalla presenza di numerosi genitori e allenatori delle varie squadre.

Tre quartetti di Bertram Derthona hanno preso parte all’evento maschile, giocando alla pari contro gli avversari che hanno affrontato: il primo quintetto bianconero è stato formato da Cervini, Calvaresi, Omoregie e Magni, il secondo da Ablatico, Bordoni, Borasi e Dalocchio e il terzo da Vio, Acquini, Mazzarotto ed Emiliani.

Un contributo importante alla realizzazione dell’evento, da un punto di vista organizzativo e logistico, è stato fornito da Alessio Gaudio, responsabile del minibasket bianconero, e da Stefano Degrada, allenatore della formazione Aquilotti. Inoltre, alcuni atleti del settore giovanile di Bertram Derthona hanno collaborato alla buona riuscita del Jamboree: si tratta di Umberto Bagnasco, Alberto Nizzola, Andrea Melisi, Niccolò Sala, Leonardo Pezzulla e Giulio Lombardi che si sono alternati sui vari campi di gioco nel corso della giornata.

La disputa dello Jamboree è stata un’occasione per vedere all’opera alcuni dei migliori atleti della regione, che nel corso dell’anno sportivo hanno ottenuto importanti risultati nei rispettivi Trofei Esordienti Competitivi Provinciali.

Questo il commento alla giornata del responsabile del minibasket bianconero Alessio Gaudio: ʺSono molto fiero di essere riuscito, insieme alla Federazione, a organizzare questo evento a Tortona: ci tengo a fare i complimenti a Luca Colombi e a Davide Oliveri per la riuscita della manifestazione. Voglio ringraziare anche e soprattutto i ragazzi del mio staff e dell’Under 16 che mi hanno aiutato a fare funzionare le cose al meglio. Portare tra le 600 e le 700 persone a Tortona per un evento di minibasket è per me motivo di grande orgoglio e credo lo sia anche per la società. Eventi come questo sottolineano che, insieme a Casale Monferrato, siamo un punto di riferimento; naturalmente questo deve essere uno stimolo per noi per continuare a crescere anche in futuroʺ.

Orsi

Assicurazioni Picchi

PCA

dolor Lorem elit. Aenean diam accumsan mi,