Biglietti acquistabili

20/04/2024 19:00
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

Derthona Basket e Osservatorio nazionale contro il bullismo e disagio giovanile insieme nella Giornata europea contro le molestie

Derthona Basket e Osservatorio nazionale contro il bullismo e disagio giovanile insieme nella Giornata europea contro le molestie

Una nuova occasione di alto livello per fare conoscere l’attività sociale della Bertram Derthona, che da anni si impegna a dire no a ogni forma di violenza. Ieri, in occasione della Giornata europea contro le molestie, nel convegno che si è tenuto presso la sala Esperienza Europa – David Sassoli di Roma, il Club è sceso in campo al fianco dell’Osservatorio Nazionale contro il bullismo e il disagio giovanile.

Attraverso le parole di Luca Massaccesi, Presidente dell’Osservatorio, sono state descritte le criticità dettate dalla diffusione delle varie forme di violenza tra i giovani e si è raccontato l’impegno comune delle due realtà – Osservatorio e Derthona Basket – nel volere affrontare in modo costante e costruttivo ogni tipo di violenza. Impegno che il Club bianconero porta avanti da anni e che ora, con la Cittadella dello Sport, potrà ulteriormente ampliare, dando una cassa di risonanza ulteriore per sensibilizzare su tematiche così attuali e importanti.

A Roma ieri era presente l’Amministratore Delegato del Derthona Basket, e Amministratore Unico di Gestione Cittadella, Ferencz Bartocci, che ha ricevuto una targa a riconoscimento del lavoro e dell’impegno che la Società ha portato avanti nel corso degli anni al fine di sensibilizzare a tutti i livelli su questi aspetti della quotidianità.

“Come Derthona Basket e come Cittadella dello Sport da anni siamo vicini alle iniziative dell’Osservatorio Nazionale contro il bullismo e il disagio giovanile e nelle tappe di apertura dell’impianto di Tortona questo è uno degli eventi che ci consente di entrare nel sociale in maniera importante – il commento di Ferencz Bartocci, Amministratore Delegato di Bertram Derthona e Amministratore Unico di Gestione Cittadella –. L’auspicio è che la Cittadella dello Sport diventi un grande contenitore inclusivo e di socializzazione ad altissimi livelli, che coinvolga il territorio tortonese e che porti nel territorio stesso le eccellenze a livello nazionale e internazionale. Siamo tutti uniti contro ogni forma di violenza”.