Biglietti acquistabili

10/03/2024 16:30
Compra biglietto

Entra nel sito ufficiale Derthona Basket

Corale e autorevole, il Derthona vince contro Scafati

Corale e autorevole, il Derthona vince contro Scafati

Bertram Derthona-Givova Scafati 89-52

(19-9, 40-23, 70-41)

Tabellini:

Derthona: Zerini 5, Noua 2, Ross 7, Candi 6, Tavernelli ne, Straūtins 6, Baldasso 19, Severini 11, Obasohan 9, Weems 13, Thomas, Radošević 11. All. De Raffaele

Scafati: Imade, Morvillo ne, Gentile 8, Mouaha, Rossato 8, Logan, Robinson 7, Rivers 7, Nunge 2, Pini 2, Strelnieks ne, Gamble 18. All. Boniciolli

Torna al successo in Serie A la Bertram Derthona, che nell’ultima giornata del girone di andata conduce contro Scafati sin dalle prime battute. Una prova di fluidità e autorevolezza della squadra allenata da De Raffaele, ulteriormente certificata dai 25 assist sui 30 canestri (83.3%) e dai quattro giocatori portati in doppia cifra (Baldasso, Weems, Severini e Radošević). A ulteriore riprova della solidità dei quaranta minuti disputati dai bianconeri, i soli 52 punti concessi all’attuale secondo miglior attacco del campionato (86.4 punti a partita fino a oggi). Da segnalare inoltre i 12 assist di Colbey Ross, record per un giocatore del Derthona in Serie A.

Primo quarto convinto e convincente della Bertram, che dopo i primi minuti di equilibrio prende il comando delle operazioni e del punteggio: tre triple di Baldasso valgono l’allungo (19-9) al 10’. Nella seconda frazione il Derthona estende il momento favorevole, continuando a giocare con fluidità e allungando fino al +18 (29-11). Nel finale di primo tempo, sono i canestri da tre punti di Severini e Baldasso a respingere i tentativi di rientro della Givova: all’intervallo bianconeri avanti 40-23.

Il 14-2 di inizio terzo quarto – propiziato dalle triple di Weems, Severini e Radošević (2) – fa volare i Leoni fino al +29 (54-25), infiammando ulteriormente il pubblico del PalaEnergica. Nel prosieguo del periodo, la Bertram mantiene invariato il proprio margine e chiude in vantaggio 70-41 al 30’. Nell’ultimo parziale i bianconeri allungano ancora il divario e si impongono 89-52.

Così coach Walter De Raffaele al termine della gara: “È stata una vittoria importante per i ragazzi, lo staff, il pubblico e, non ultimo la proprietà. Dedichiamo questo successo al nonno del nostro capitano Riccardo Tavernelli, che è mancato in settimana. Stasera abbiamo avuto grande continuità in difesa sui quaranta minuti, avendo un contributo da parte di tutti e condividendo la palla in attacco. L’atteggiamento difensivo di oggi è imprescindibile, perché è frutto di desiderio, sacrificio e disponibilità a farlo, aiutarsi ci può consentire di vincere delle partite anche a più basso punteggio. Partiamo già stasera per Istanbul, e per questo dobbiamo ringraziare la proprietà. In vista di martedì dovremo recuperare le energie, sapendo di giocare in un ambiente molto caldo: dovremo avere un impatto fisico e cercare di mettere dei granellini nell’ingranaggio del Galatasaray.”.