Bertram forza 9: i Leoni ruggiscono con un grande secondo tempo

Bertram forza 9: i Leoni ruggiscono con un grande secondo tempo

Staff Mantova-Bertram Derthona 72-81

(23-23, 44-42, 57-63)

Tabellini:

Mantova: Infante 4, Mirkovski, James 24, Ferrara 2, Albertini, Ghersetti 17, Maspero 5, Cortese 7, Bonacini 13, Flan ne, Weaver ne, Ziviani. All. Di Paolantonio

Derthona: Sackey ne, Cannon 19, Gazzotti 8, Ambrosin 17, Tavernelli 11, Fabi ne, Graziani 3, Mascolo 9, Severini 5, Sanders 9, Morgillo. All. Talpo

Prosegue anche nella prima gara del 2021 la marcia vincente del Derthona Basket, che sul campo di Mantova trova il successo grazie a un secondo tempo di alto livello nella metà campo difensiva e a giocate di classe nei momenti decisivi. Coach Talpo sceglie Graziani in quintetto al posto di Fabi nella gara sul campo di Mantova: i primi minuti scorrono sul filo dell’equilibrio fra le due formazioni, prima di un mini break dei padroni di casa che vale il 10-6 di metà periodo. Parte centrale della frazione di marca mantovana, guidata dalle giocate di James e Cortese che portano il punteggio sul 19-13. La reazione dei Leoni è affidata al talento di Ambrosin, che firma uno 0-8 di classe che dà il sorpasso agli ospiti (19-21 al 9’): time-out Staff. Il primo quarto è chiuso da Cannon e Cortese, che fissano la parità a quota 23 dopo dieci minuti. Gazzotti e Graziani provano a spingere avanti la formazione allenata da Talpo con alcuni canestri da fuori in serie, ma Mantova ribatte colpo su colpo: la sfida è bella ed equilibrata, anche nel parziale (38-39 al 17’). Nelle battute conclusive del primo tempo, gli Stings operano il sorpasso con James e Maspero: al 20’ padroni di casa avanti 44-42. Equilibrio sul parquet anche al rientro dagli spogliatoi, tra due formazioni spinte da giocate corali; sono poi Sanders e Ambrosin a produrre il break bianconero (53-59 al 27’) che costringe coach Di Paolantonio a interrompere le operazioni. Cannon sigla il +10 (53-63 al 29’), poi Mantova accorcia con Ferrara e Ghersetti: al 30’ Leoni avanti 57-63. Nell’ultima frazione prosegue il tira e molla nel punteggio tra le due squadre: dopo il nuovo strappo bianconero (59-68), Mantova torna a contatto grazie alla tripla di Maspero (64-68 al 33’) che provoca il time-out della Bertram. In uscita dalla sospensione, gli ospiti mettono il turbo e producono un maxi parziale di 4-13 che li porta al 68-81 del 38’. Nelle battute conclusive Mantova accorcia le distanze, ma il Derthona si impone per 72-81.

luctus Lorem ultricies risus nunc pulvinar tempus dolor dapibus adipiscing ut Donec