Una solida Bertram conquista il successo contro Agrigento

Una solida Bertram conquista il successo contro Agrigento

Bertram Derthona-M Rinnovabili Agrigento 81-72
(27-19, 52-37, 61-56)
Tabellini:
Derthona: Alibegovic 19, Blizzard 7, Buffo ne, Ndoja 15, Garri 8, Lusvarghi, Viglianisi 2, Bertone 16, Gergati 6, Spizzichini ne, Lydeka 8. All. Ramondino
Agrigento: Bell 7, Cannon 14, Evangelisti 9, Cuffaro ne, Sousa, Quaglia 2, Ambrosin 9, Guariglia 12, Pepe 16, Fontana 3. All. Ciani

Quarta vittoria casalinga consecutiva per la Bertram Derthona che, priva di Spizzichini, conduce la gara contro Agrigento sin dalle prime battute, accumulando un margine di vantaggio importante che consente ai bianconeri di gestire il rientro dei siciliani nel finale. Primo quarto di grande qualità offensiva per la Bertram Derthona, che fin dalle prime battute impone il proprio ritmo all’incontro: sono i canestri da tre punti di Gergati e Garri a dare ai bianconeri il primo vantaggio in doppia cifra nella gara (27-16), prima che la tripla di Pepe chiuda i primi dieci minuti sul punteggio di 27-19. Anche nella seconda frazione la squadra di coach Ramondino continua a produrre buone giocate che le consentono di mantenere pressoché invariato il divario: dopo la tripla di Ndoja – che vale il massimo vantaggio sul 40-28 al 16’ – coach Ciani ferma il gioco. In uscita dal time-out i siciliani tornano a contatto con un parziale di 0-7: questa volta è il Derthona a interrompere le operazioni. Nel finale del primo tempo la Bertram produce un nuovo parziale che le consente di andare all’intervallo in vantaggio 52-37. Nel terzo quarto gli ospiti, complice il calo delle percentuali di tiro dei bianconeri, tornano a contatto nel punteggio (52-46 al 25’), riducendo ulteriormente le distanze nei minuti successivi grazie ad alcuni canestri da tre punti. Il terzo periodo è chiuso da un libero di Garri, che fissa il punteggio sul 61-56 del 30’. In apertura di ultimo quarto la Bertram alza la propria intensità difensiva e produce un break che le consente di tornare in doppia cifra di vantaggio (74-60 al 35’). Agrigento prova ad accorciare il proprio gap con raddoppi e pressing ma il Derthona riesce a controllare il rientro avversario nel finale e coglie il successo per 81-72.

 

Orsi

Assicurazioni Picchi

PCA

nec nunc leo. consequat. eleifend Praesent ut risus Aenean vel, accumsan