La Bertram gioca una partita solida e uno straordinario ultimo quarto, la Leonis si arrende

La Bertram gioca una partita solida e uno straordinario ultimo quarto, la Leonis si arrende

Bertram Derthona-Leonis Roma 88-81
(19-22, 42-49, 61-69)
Tabellini:
Derthona: Alibegovic 18, Blizzard 7, Buffo ne, Ndoja 9, Ugolini ne, Garri 4, Lusvarghi ne, Viglianisi 7, Bertone 17, Gergati 5, Spizzichini 9, Lydeka 12. All. Ramondino
Roma: Fall 4, Zeisloft 8, Fanti 6, Infante 5, Loschi 7, Amici 22, Piazza 8, Bushati 4, Torresani ne, Hollis 17. All. Corbani

Vittoria di grande cuore e carattere della Bertram Derthona, che dopo avere inseguito per oltre tre quarti, stringe le maglie in difesa e alza le percentuali nel tiro da tre punti nel parziale finale, ribalta la gara e conquista un successo meritato. Dopo un avvio di gara equilibrato, in cui entrambe le squadre trovano buone soluzioni offensive, è la Leonis – guidata dalle iniziative di Hollis – a produrre il primo break della gara: è dopo la tripla del 10-18 (al 6’) segnata dall’ala americana che coach Ramondino interrompe il gioco. In uscita dal time-out arriva la reazione dei bianconeri, che alzano l’intensità della propria difesa e trovano un paio di canestri da tre punti di Alibegovic che accorciano il gap: alla prima sirena la Leonis conduce 19-22. La Bertram torna ulteriormente a contatto grazie a Gergati, prima di un 5-0 firmato Hollis che vale il massimo vantaggio ospite nella gara (24-31 al 13’): nei minuti successivi Roma trova il canestro da fuori con continuità – due volte con Amici, una con Loschi – che valgono il primo divario in doppia cifra della partita (32-42 al 16’). Nel finale del primo tempo, la Leonis risponde a ogni tentativo di rimonta dei bianconeri: il canestro di Alibegovic a fil di sirena fissa il punteggio sul 42-49 dell’intervallo. Nei primi minuti del secondo tempo sono i canestri da fuori di Alibegovic e Zeisloft a muovere il punteggio e la Leonis continua a mantenere il proprio margine di vantaggio (59-65 al 28’). Nel finale di frazione il divario rimane invariato, con Roma che alla terza sirena conduce 61-69. In apertura di ultimo periodo la Bertram riduce le distanze con due triple di Spizzichini e Viglianisi (70-74 al 33’) che costringono coach Corbani a fermare il gioco. Il parziale favorevole ai bianconeri prosegue anche dopo il time-out: le triple di Viglianisi e Blizzard valgono il vantaggio (78-74), infiammano il PalaOltrepò e provocano un’altra sospensione di coach Corbani. La grande pressione difensiva messa in campo dalla squadra di coach Ramondino crea grandi difficoltà all’attacco ospite: in attacco, la Bertram trova iniziative corali contro la difesa a zona degli avversari e dilata il margine fino al +9 (85-76) del 38’. Il 5-0 di Amici e Infante accorcia le distanze (85-81 a 17 secondi dalla sirena), sul fallo sistematico Blizzard fa 1/2 in lunetta ma sull’errore della guardia Ndoja cattura un importante rimbalzo offensivo il suo 2/2 vale il +7 (88-81) con cui si chiude la gara.

 

Orsi

Assicurazioni Picchi

PCA - Derthona Basket

accumsan odio consequat. vel, quis, nec