Share Button

Ucc Piacenza – Bertram Derthona
14-18; 20-21; 13-18; 17-14.
Piacenza: Arledge 9, Costa 2, Sanguinetti 12, Diouf 4, Fontecchio 6, Formenti 3, Infante 5, Guyton 9, Odilia 3, Reati 11, Babacar ne, Zampolli ne. All.Zanchi
Derthona: Meluzzi, Stefanelli 9, Sorokas 12, Radonjic 5, Apuzzo, Quaglia 14, Garri 10, Mei 5, Johnson 9, Spanghero 7. All.Pansa

Positivo scrimmage per il Bertram Derthona, che offre spunti convincenti e sensazioni positive al termine dei quattro intensi quarti disputati nel torrido Campus di Codogno contro la Ucc Piacenza. I bianconeri, che rispetto alla partita di sabato a Salice d’Ulzio hanno potuto salutare il debutto di Melvin Johnson, hanno vinto i primi tre quarti di una partita che ha visto il punteggio azzerato al termine di ogni frazione, perdendo l’ultimo periodo per una magia di Sanguinetti a pochi secondi dall’ultima sirena.

Segnali positivi giungono da tutti i giocatori a disposizione di Pansa: il primo periodo è aperta da un ottimo Garri prima di essere chiusa dal canestro da centrocampo di Radonjic che vale il 14-18; nella seconda frazione si vedono i primi punti di Melvin Johnson, protagonista insieme ad un ottimo Sorokas, mentre nel terzo quarto sono Spanghero, Stefanelli e Quaglia a tenere alta la bandiera bianconera.

Così coach Pansa al termine dello scrimmage: “Grandi passi in avanti dal punto di vista dell’atteggiamento e dell’intensità espressa in campo. In attacco abbiamo dimostrato maggiore lucidità nelle collaborazioni, compiendo quei passi avanti che avevamo chiesto alla squadra nel giorni scorsi.”

Share Button