Share Button

image

Casale    56

Tortona 60

Casale: Saunders 3,  De Nicolao, Bray 6, Tomassini 14, Natali 7, Blizzard 12, Martinoni 6, Vangelov 6, De Ros, Ruiu, Fall 2, Valentini. All. Ramondino.

Tortona : Spissu 10, Frattallone, Tava,  Reati 7, Bianchi 7, Marks 13, Simoncelli 6, Garri 4,  Maghet, Antonietti 1, Riva, Brooks 12. All.Cavina.

Il derby: tutto in una sera in un Palaferraris gremito in ogni ordine di posti per la supremazia in provincia e due punti importanti in chiave playoff. Alla fine la spuntano i ragazzi di coach Cavina, che recuperano uno svantaggio di 10 punti, per 60-56.

Coach Cavina, sempre alle prese con problemi di infortuni, parte con Spissu, Simoncelli, Reati, Brooks e Garri. Il primo canestro della partita è segnato da Martinoni in un inizio contratto da ambo le parti. I ritmi sono bassi e 4 in fila di Simoncelli danno il primo vantaggio agli ospiti ( 7-9 al 5′ ). Le percentuali sono basse e Tortona non capitalizza qualche buona occasione per mettere punti in cascina concedendo anche qualche rimbalzo offensivo di troppo (saranno 5 alla fine del primo quarto). Garri segna quasi sulla sirena e al primo mini riposo il tabellone dice Casale 11 Tortona 15.

Casale rimane attaccata alla partita  grazie ai rimbalzi offensivi mentre Tortona fatica a trovare ritmo in attacco. Il punteggio rimane basso ma la tensione è palpabile da entrambe le parti. Blizzard trova la prima tripla della sua serata e riporta i suoi a meno 2 (18-20) a metà secondo quarto. Tortona spreca occasioni in contropiede e pur senza strafare Casale aggancia a quota 21 a un minuto dal riposo. Sì va alla pausa lunga sul 22-21 per Casale. 27 % dal campo per i padroni di casa, 31% per gli ospiti mentre i 26 rimbalzi a 16 per Casale sono la chiave dell’incontro.

Si riprende con due liberi segnati da Natali che dà il massimo vantaggio ai padroni di casa, 24-21, che diventa 28-21 in un amen dopo un piazzato di Martinoni e una schiacciata in contropiede di Natali. Reati si sblocca da 3 chiudendo una carestia offensiva che si stava facendo preoccupante, ma Casale sembra rientrata in campo più decisa. A 6’20” dalla fine del terzo quarto coach Cavina chiama minuto sul 31-24 per la Novipiù. I tre punti di Reati sono il fatturato offensivo di Tortona a metà terzo quarto. Casale continua a dominare a rimbalzo e allunga il vantaggio (35-26 a 3’20”).  Brooks ne mette 7 quasi in fila e riavvicina i leoni sfruttando la sua superiorità fisica. Si va all’ultimo riposo sul 39-35 per Casale dopo un parziale di 9-4 per i ragazzi di coach Cavina.

In apertura di ultimo quarto arriva un tecnico alla panchina ospite che Casale non converte. La tripla di Bianchi riaccende la curva e riporta i leoni a meno 2. Garri si divora il pareggio e Blizzard punisce immediatamente da 3. Nuovo parzialino di 5-0 con la tripla di Spissu per la nuova parità a 43. Una magia di Spissu sulla sirena riporta Tortona avanti di 2 costringendo coach Ramondino a chiedere timeout sul 46-48 esterno a 4’25” dalla sirena. Marks prima in contropiede e poi da 3 allunga sul più 6 a 3 minuti dalla fine. Casale alza la pressione e si riporta a contatto, ma Simoncelli subisce fallo antipatico e realizza i due liberi per il più 4 esterno. Sul fallo sistematico Spissu segna solo un libero a cui segue la tripla di Tomassini. Reati dalla lunetta la chiude con un due su due. Finisce 60-56 e la festa è  tutta bianconera.

Share Button