Share Button

Gas & Power Eurobasket Roma – Orsi Derthona 85-89
(17-24, 37-35, 52-62)
Roma: Belloni ne, Deloach 20, Petrucci, Malaventura, Fanti 2, Stanic 12, Righetti 16, Santini ne, Iannilli 6, Easley 29, Cicchetti ne. All.Bonora
Derthona: Greene IV 19, Cosey 29, Alviti, Ricci 11, Sanna 3, Conti ne, Mascherpa 3, Garri 15, Apuzzo ne, Cucci 9. All.Cavina
Arbitri: Dionisi di Fabriano (AN), Cappello di Porto Empedocle (AG), Ferretti di Roseto (TE).
Note: T2: Rm 25/47, De 17/32; T3: Rm 5/18, De 14/33; Tl: Rm 18/21, De 13/16.

Un Derthona leonino si impone sullo storico parquet del PalaTiziano, superando l’Eurobasket Roma per 85-89 grazie alla forza del collettivo al termine di una partita condotta per larga parte ma decisa soltanto nelle battute finali. Opposta ad un’avversaria esperta ed in forma, alla luce delle tre vittorie nelle ultime quattro partite e del quinto posto in classifica, la Orsi ha saputo mettere in campo tutto il proprio cuore, venendo a capo di una partita dura, che si era complicata nei due quarti centrali. Ancora una volta, però, è emersa l’anima di una squadra compatta e dalle gerarchie definite, che nei momenti chiave è stata in grado di toccare le corde giuste e di portare a casa un successo molto pesante per la classifica e per i suoi significati intrinsechi.

La cronaca. Derthona in palla in avvio di gara, trascinato dai canestri di Greene (9 al 10’) e Cosey (6), per il 6-12 del 5’, confermato al 10’ (17-24). Il gioco interno dell’Eurobasket riporta sotto i padroni di casa, con i canestri di Easley (7) e dell’ex di turno Iannilli (4). Il sorpasso è nell’aria ed arriva al 18’, con Deloach; lo stesso americano trascina Roma al 37-32, ma a cavallo dell’intervallo prima Greene (37-35), e poi Cosey (39-41 al 22’), riportano davanti i Leoni. I bianconeri spingono sull’acceleratore e volano al 47-54 che forza il timeout di Bonora al 27’; Deloach e Righetti provano a chiudere la forbice, ma la tripla di Mascherpa ed i liberi di Cucci sulla sirena del terzo quarto stampano il +10 (52-62).
Greene allunga 52-65 in avvio di ultimo quarto, ma Easley non lascia spazio; la partita s’infiamma, trasformandosi in un continuo batti e ribatti che vale il 62-70 al 35’ e poi al 76-81 firmato Stanic al 39’. Cosey segna da tre punti per il 76-84 del 39’, Stanic risponde dalla media distanza, ma il Derthona resta in controllo fino alla sirena finale di una gara che vale il terzo successo consecutivo, secondo in trasferta di questo 2017.

Share Button