Share Button

Orsi Derthona – Benacquista Latina 86-79
(18-13, 37-32, 54-55)
Tortona: Greene IV 13, Cosey 23, Alviti 4, Ricci G. 16, Sanna 3, Conti 3, Mascherpa 2, Ricci F. , Garri 19, Apuzzo, Billi, Cucci 3. All. Cavina
Latina: Passera 5, Arledge 13, Mathlouthi ne, Poletti 12, Ambrosin ne, Rullo 10, Deshields 18, Uglietti 11, Allodi 2, Pastore 8. All.Gramenzi
Arbitri: Giovannetti di Terni, Yang Yao di Vigasio (VR), Tallon di Bologna.

Note: T2: De 15/31, Lt 22/39; T3: De 11/24; Lt 6/19; Tl: De 23/25, Lt 17/25.

Orsi Derthona strappa con le unghie e con i denti il successo con la Benacquista Latina (86-79 il finale), la distanzia in classifica e si porta sul 2-0 negli scontri diretti. Non è stata una partita facile quella dei Leoni, dapprima in controllo nel corso del primo tempo (37-32 Orsi), e poi in difficoltà in avvio di ripresa, quando la Benacquista ha fatto vedere tutto il proprio valore. Il parziale di 0-10 per Latina che ha aperto il terzo quarto ha messo alle corde il Derthona, sotto anche di 7 lunghezze al 25’ (42-49). Proprio nel momento più duro, però, i Leoni hanno tirato fuori tutto il proprio orgoglio e la cattiveria agonistica dei giorni migliori. Una tripla di Sanna, ha restituito inerzia ai Leoni, capaci poi di avvicinarsi ulteriormente sul 54-55 del 30’ con la tripla di Cosey.
Il Derthona che approccia il quarto periodo è quello dei giorni migliori. I Leoni pareggiano il conto a rimbalzo, la difesa sale di tono e, sui canestri pesanti di Garri (59-56 al 32’) e di Ricci (66-58 al 34’), arriva il primo tentativo di fuga bianconero, concretizzato al 35’ dalla “bomba” di Conti che vale il 72-61. I canestri di Pastore e Deshields tengono in scia Latina, ma il Derthona è abile a mantenere l’inerzia ed il controllo di una gara dal peso specifico tutt’altro che leggero.

Share Button