Share Button

Scegliere di stare dalla parte dei “buoni” crescendo in un quartiere difficile come il Bronx, studiare criminologia per costruirsi un futuro indipendente dalla pallacanestro, seguire la propria passione e trasferirsi in Europa per giocare a basket. Di questo e di tanto altro si è parlato martedì mattina, in un appassionante incontro che ha portato una sessantina di studenti del liceo Peano di Tortona di fronte ad un professore d’eccezione, l’americano della Bertram Melvin Johnson. La guardia bianconera si è messa a disposizione degli studenti per circa un’ora, nella quale ha raccontato il proprio percorso di vita e di studio tra la città natale di New York e la Virginia, stato nel quale si è trasferito per studiare e laddove è rimasto a vivere con la fidanzata una volta conseguita la laurea.

Tra i temi trattati, la vita all’interno della squadra di basket di una università da oltre 55000 studenti, alcuni episodi divertenti riguardanti il suo arrivo in Europa, lo scorso anno a Varese!

Share Button