Share Button

Derthona –Cecina 67-58
(17-16, 15-18, 19-7, 16-17)

Derthona : Rotondo 16 (8/12), Cernivani 6 (2/5 da tre), Vitali 13 (3/4, 1/4), Gioria 3 (1/3, 0/1), Venuto 8 (0/2, 1/5), Samoggia 15 (3/7, 2/6), Strotz, Viglianisi 6 (0/3, 2/4) N.E.: Stanojevic, Gay D. All.:Arioli

In concomitanza con la kermesse enogastronomica locale “Assaggia Tortona”, i playoff di DNB entrano nel vivo e il gioco si fa “duro”: il Derthona supera di carattere il Cecina in gara 1 di semifinale, dopo una gara di quelle toste, come la posta in palio richiede. Punteggio in bilico nel primo quarto viaggia con un vantaggio dei toscani di 5, grazie a Sanna sul 6-11, subito controbilanciato dalle conclusioni dei vari Viglianisi, Rotondo e Samoggia, che impatta a quota 11 il punteggio, che tra botta e risposta si chiude al primo intervallo corto sul 17-16 per i bianconeri.

Vitali - Derthona BasketL’equilibrio regna sovrano anche in avvio della seconda frazione fino a quando il Derthona sembra scappare con Venuto che imposta il gioco e Cernivani che finalizza infilando due bombe consecutive (30-22 a metà quarto) ma Cecina non molla con Capitanelli e soci che sfruttano qualche errore di troppo di Gioria & c. per infilare un parziale di 12-0 che porta tutti negli spogliatoi sul 32-34 ospite.

Nel terzo quarto proprio dopo che capitan Gioria lascia il campo per un infortunio alla caviglia sul 35-37 per Cecina, i tortonesi prendono le redini della gara grazie ad una difesa corale ed in attacco al redivivo Vitali che scrive 9 punti consecutivi lanciando il Derthona verso il +10 col quale si va all’ultima pausa 51-41.

Con non poche difficoltà Samoggia e Rotondo riescono a tenere il distacco nella prima parte dell’ultimo quarto, ma bastano poche distrazioni che i toscani mai domi, tornano sotto galvanizzati da due bombe di Bruni. Cecina arriva di nuovo a meno 4 con palla in mano. Un provvidenziale recupero di Samoggia, lancia il contropiede del solito Vitali che praticamente chiude le sorti della partita, ma non le ostilità con qualche colpo finale di troppo tra i giocatori.

Mercoledì sera alle ore 21 si va a Cecina per gara 2 che si preannuncia a dir poco spumeggiante. Con Gioria quasi certamente out e Gatti pronto a sostituirlo, per “mangiare” definitivamente Cecina, sarà determinante la conferma dell’approccio di tutto il collettivo bianconero per chiudere la serie senza rivedersi sabato prossimo per l’eventuale bella al PalaCamagna.

 

Share Button