Share Button

DERTHONA 75

TRIESTE 70

ORSI DERTHONA: Spissu 11 (3/4 da 2p, 0/1 da 3p), Gay ne, Markus ne, Reati 3 (1/5 da 3p), Bianchi 2(1/2, 0/3), Marks 23 (5/7, 3/4), Simoncelli 2 (0/1, 0/1), Garri 18 (5/9, 0/2), Maghet ne, Antonietti, Iannilli (0/3 2p), Brooks 16 (6/7, 1/2). All. Demis Cavina

ALMA TRIESTE: Parks 21 (4/9, 3/3), Bossi 15 (6/6, 1/6), Coronica, Nelson 4 (1/3, 0/2), Pecile (0/2, 0/3), Baldasso 8 (4/7, 0/1), Landi 7 (1/3, 1/2), Prandin 6 (3/6, 0/1), Pipitone 6 (3/5), Canavesi 3 (1/2 da 3p). All. Eugenio Dalmasson

ARBITRI: Beneduce, Belfiore e Ascione

NOTE. Primo tempo: 41-31. Parziali: 23-18, 18-13, 17-24, 17-15.

Tiri da 3: Tortona 5/18 (28%), Trieste 6/20 (30%). Rimbalzi: Derthona 31, Trieste 30 (Pipitone 9). Tiri liberi: Derthona 20/26 (77%), Trieste 8/10 (80%). Assist: Derthona 10, Trieste 11 (Pecile 5). Falli fatti: Derthona 16, Trieste 23. Spettatori: 1000.

 Il Derthona vince 75-70 la prima storica gara play off in A2.

Ci sono circa mille spettatori che comunque si fanno sentire perché è una di quelle sere che indipendentemente da come vada se ne sentirà parlare a Tortona per un bel po’.

Iannilli parte in quintetto con Brooks, Marks, Spissu e Reati. Trieste (sostenuta da una ventina di rumorosi ultras) inizia con Parks, uomo di maggior talento (16,7 di media ), con Nelson, Prandin, Pipitone e Bossi. Marks (alla fine il migliore con 23 punti) è subito aggressivo e mette cinque punti a fila (già 14 alla fine del primo tempo), ma Trieste sta attaccata al match con Parks e Pipitone.

A metà del primo periodo Tortona non ha in pratica sbagliato nulla e arriva il primo strappo importante (10-0) con un canestro dalla lunga di Reati che vale il 17-7. Un tiro che prende il tabellone di Parks  e una penetrazione di Prandin riportano però sotto di tre punti gli ospiti: il primo periodo termina 23-18 per il Derthona. La gara rimane intensa anche nel secondo quarto. Trieste butta energia a rimbalzo e Tortona concede qualche seconda chance. Ma Brooks e due liberi di Marks ridanno il break: Tortona è a +8 a metà secondo periodo. I giocatori di Dalmasson lottano come forsennati, ma dietro i Leoni sono tremendamente tosti costringendo sempre a tiri negli ultimi secondi. Finisce 41-31 alla sirena lunga. Parks torna dall’intervallo e mette due canestri di fila, Bossi segna da tre, Baldasso di tocco e Trieste ricuce con un parziale di 9-2 (43-40). E’ il primo momento di difficoltà del match. Il Derthona mette palla in post e si appoggia su Garri e Brooks: finisce 58-55 il periodo. A 7’39’’ dalla fine arriva il primo vantaggio Trieste: Canavesi segna da tre e da il 62-59 agli ospiti. Tortona avverte la paura, ci pensa ancora Marks dalla lunga. Bossi segna quattro punti in penetrazione, ma l’americano in serata di grazia riporta davanti il Derthona. Nel giro dei liberi finale Spissu è freddo come il ghiaccio. Finisce 75-70. Onore a Trieste, il cuore del Derthona è stato troppo grande.

Share Button