Share Button

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA: Passera 8 (3/3 da 2p), Fernandez 11 /2/6, 1/1), Cittadini 7 (3/8, 0/2), Bruttini 4 (2/5), Alibegovic 16 (2/2, 4/8), Speronello, Moss 17 (6/7, 1/2), Totè 7 (1/1, 3/4), Bushati 16 (1/1, 3/4), Hollis 22 (8/13, 1/2). All. Andrea Diana

ORSI DERTHONA: Spissu 9 (1/3, 2/9), Gay, Reati 6 (3/3, 0/7), Bianchi 2 (1/2), Marks 29 (7/9, 4/7), Simoncelli 3 (0/1, 1/3), Garri 10 (1/3, 2/2), Maghet, Antonietti, Iannilli 4 (0/1), Brooks 9 (4/8, 0/3). All. Demis Cavina

NOTE. Primo tempo: 51-43. Parziali 29-20, 22-23, 32-11, 25-22. Tiri da 3: Brescia 10/21 (48%), Derthona 9/31 (29%). Rimbalzi: Brescia 38 (Hollis 8), Derthona 25. Tiri liberi: Brescia 18/19 (95%), Derthona 11/13 (85%) Assist: 19 Brescia (Passera 6), Derthona 18. Falli fatti: Brescia 16, Derthona 23.

Troppa Brescia per Tortona. La Centrale del Latte ha più centimetri, qualità, esperienza e un PalaFilippo che è una bolgia. Non basta il cuore di Tortona, finisce 108-76. Moss e compagni tengono sempre in mano gara 1 e con un terzo quarto devastante (32-11) stendono i Leoni. Tortona regge il primo tempo, poi va in difficoltà.

La Leonessa fa la differenza a rimbalzo e nei punti guadagnati da palle perse dei tortonesi. Tortona parte bene, ma poi soffre in gara 1 contro il talento e la fisicità di Brescia. Il Palafilippo inizialmente non spaventa e dopo due minuti Tortona è sopra 7-2. Brescia rientra subito con due bombe di Alibegovic al quale risponde Garri. La Leonessa ha talento da vendere, ma a metà quarto il punteggio è in parità. Il PalaFilippo si tinge di bianco e azzurro e spinge da circa mezz’ora prima dell’inizio con cori e tamburi. Lo spicchio bianconero ospite contiene circa duecento supporters (un pullman e diverse macchine partite da Tortona) che sono in meno, ma non mollano di cantare. Accanto all’asse play-pivot Fernadez-Cittadini ci sono Moss, Alibegovic e Hollis (22 punti, il migliore). Cavina si affida al suo quintetto con Garri, Brooks, Reati, Marks e Spissu. Il primo parziale per la Centrale del Latte lo fanno prima Cittadini e poi Moss.

In un clima infernale il Derthona inizia a pagare dazio e non riesce più a costruire nulla accumulando cinque palle perse. Il primo quarto finisce 29-20 per Brescia. A 7’20’’ dalla sirena lunga Brescia è sopra di 8 punti, ma i Leoni sono vivi. Hollis ne mette cinque consecutivi, Tortona incassa il colpo e sta in gara con una bomba di Marks e Spissu. Il primo tempo termina sotto di 8 punti (51-43) con Brescia che ha costruito il vantaggio sui rimbalzi (21-13) e i secondi tiri.

Si torna in campo e Brescia è implacabile. Tortona va a zona e Fernandez ne mette cinque a fila. I Leoni non riescono ad avvicinarsi con un parziale importante e Brescia gestisce e tiene a distanza. A metà periodo la Leonessa ha già messo a segno un break di 13-6. Moss è una sentenza: 7 punti consecutivi con il suo piazzato e i Leoni si trovano sotto di 17 in un amen. Per Tortona tirare diventa un’impresa e il quarto da incubo si materializza. Bushati segna dall’angolo due tiri da tre: è il + 25 con Moss che tira con il 77% dal campo. L’ultimo periodo sono solo minuti che dividono da gara 2 ma in gara 2 si ripartirà da 0-0.

Share Button