Share Button

derthona-agropoli

VOGHERA. «Il sogno continua». Inizia così con un striscione della curva dei Leoni l’ultima gara di regular season che il Derthona gioca al PalaOltrepo con Agropoli. La squadra di coach Cavina perde 54-67 e con la contemporanea vittoria di Scafati (91-64) con Ferentino finisce terzo dietro a Agropoli e Scafati. Gara 1 di play off contro Trieste è fissato il 2 maggio a Casale Monferrato. Non è della partita Brooks che è out per una botta non assorbita, quindi Cavina sceglie Antonietti come ala grande insieme a Spissu, Reati, Marks e Garri. Paternoster invece parte con Di Prampero, Roderick, SAntolamazza, Spizzichini e Trasolini. Bomba di Reati seguita da una di Spissu, Roderick risponde con una schiacciata (6-2). Il ritmo è alto e entrambe le squadre non rinunciano a correre. Dopo un buon inizio i Leoni faticano ad avere timing in attacco. Antonietti si fa sentire a rimbalzo, Simoncelli si mette in proprio e segna 7 punti consecutivi che regalano il +7 (14-7) a 4’ dalla fine del quarto. Agropoli si rifà sotto con Roderick e chiude sotto di 4 punti (19-15) il periodo.

Inizia il secondo quarto e Trasolini mette quattro punti consecutivi. Romeo penetra e guadagna fallo: Agropoli per la prima volta nel match (21-19) è sopra dopo due minuti. Coach Cavina dopo un parziale di 6-0 chiama timeout. I primi due punti del quarto sono due liberi di Marks. Il ritmo rimane alto, Trasolini dalla lunga punisce una cattiva difesa dei Leoni. Il terzo fallo, molto contestato, di Garri riporta in campo Iannilli. Ma il Derthona fatica a eseguire i giochi offensivi: la squadra scivola sotto di sei punti con un piazzato di Di Prampero. Cavina chiama il secondo timeout. Il quarto fallo di Iannilli costringe Cavina a chiamarlo in panchina. Un’altra inchiodata di Roderick e un appoggio di Spizzichini danno il +14 per Agropoli. La bomba di Gay e il rimbalzo di Antonietti riportano a -9 i locali. Il primo tempo finisce 33-42. I campani segnano nel secondo periodo il doppio dei punti del Derthona (14-27).

Parte il terzo periodo e il Derthona prova una piccola reazione con Bianchi e Marks, ma Agropoli è sopra di 7 punti (38-45) a 7’30’’ dalla fine. Roderick batte sempre il diretto avversario e crea buoni tiri per i compagni, Tortona continua a litigare con il canestro. La bomba di Reati riporta il Derthona sotto di dieci punti. Ogni tentativo di ritornare nel match da parte dei Leoni viene spento da Roderick. Il quarto termina con Agropoli in vantaggio 56-45 e Tortona che ha già collezionato 13 palle perse contro 7 degli ospiti.

Inizia il periodo con un miniparziale bianco nero: segnano Marks e Iannilli. Il solito Roderick penetra la difesa locale. Segna Garri con un bel movimento in post basso. Scoppia il PalaOltrepò per alcune decisioni dubbie a sfavore dei Leoni, a metà quarto il punteggio è 60-53 con i salernitani. Tortona mette in campo il massimo sforzo negli ultimi minuti, ma cinque punti consecutivi di Roderick riportano Agropoli a +11 a 2’18’’ dalla fine. Finisce 67-54 per i salernitani. Ma il PalaOltrepo tribuna un’ovazione per la stagione da sogno del Derthona che termina terza in regular season.

TORTONA           54

AGROPOLI          67

TORTONA: Spissu 7, Gay 3, Reati 6, Bianchi 4, Marks 8, Simoncelli 11, Garri 9, Antonietti 2, Iannilli 4, Frattalone, Markus, Maghet. All. Cavina

AGROPOLI: Romeo 3, Santolamazza, Guaccio, Bovo, Bolpin 6, De Paoli 2, Trasolini 18, Spizzichini 6, Di Prampero 4, Roderick 28. All. Paternoster

ARBITRI: Brindisi, Caruso e Saraceni

NOTE. Primo tempo: 33-42. Parziali: 19-15, 14-27, 12-14, 9-11

Share Button