Share Button

Bertram Yachts e Derthona Basket insieme per tre anni. E’ questo il grande annuncio ufficiale dato dal presidente Roberto Tava e dal dott. Beniamino Gavio, socio del Gruppo Gavio proprietario del marchio Bertram, alla presenza del Sindaco di Tortona Gianluca Bardone, in una sala Romita del Municipio gremita per l’occasione. Il prestigioso marchio della nautica americana comparirà sulle maglie bianconere per i prossimi tre anni, prima di una serie di iniziative proposte dal dott. Gavio al management bianconero.

A fare gli onori di casa è stato il Sindaco Gianluca Bardone: “Oggi il Derthona vive un momento importante, quello dell’ufficializzazione dell’accordo tra la società ed uno dei più grandi gruppi del tortonese e di tutta Italia. Si tratta di una partnership importante, in base al quale la società potrà acquisire ulteriore forza ed avrà modo di dare continuità alla propria azione.”

 

Così l’avvocato Roberto Tava, presidente del Derthona Basket: “Ringrazio il Sindaco Bardone e l’assessore allo sport Vittoria Colacino per l’ospitalità e per l’attenzione dimostrata durante questa vicenda. Proprio da questa sala, poco più di un anno fa, avevamo sensibilizzato il nostro territorio sull’esigenza di ritrovare un partner che potesse aiutare la nostra società ad uscire da quell’emergenza finanziaria che si era creata a seguito del progressivo disimpegno della famiglia Ghisolfi, che peraltro non smetteremo mai di ringraziare per quanto ha fatto per il Derthona Basket. Oggi possiamo dire che questo appello è stato accolto. Il Derthona sarà abbinato ad una icona della nautica statunitense, che dal 2015 è stato acquisito dal Gruppo Gavio. Siamo estremamente orgogliosi di salutare questo passaggio di consegne tra due eccellenze di questa città come il gruppo Orsi ed il Gruppo Gavio. Questo passaggio ci rende consapevoli della strada fatta da questa società ed orgogliosi di quello che siamo diventati durante questo cammino. Siamo estremamente felici di questa partnership, che avrà durata triennale: è nostra intenzione ripetere e, laddove possibile, anche migliorare quanto abbiamo fatto sinora.”

Queste le parole del dott. Beniamino Gavio: “Siamo tortonesi, facciamo parte di questo territorio ed è un piacere poter abbinare una società del nostro gruppo ad un brand che ha fatto così bene in epoca recente. Non lo abbiamo fatto in precedenza perché non se ne era manifestata l’esigenza: la società era sostenuta in modo importante da un’altra famiglia, mentre da parte nostra eravamo felici di supportare il calcio giovanile, del quale apprezziamo gli aspetti di crescita dei ragazzi e di condivisione di un percorso comune. Quest’anno sono cambiate alcune cose e si è manifestata la richiesta di scendere in campo accanto al Derthona Basket per assicurare una copertura finanziaria tale da costruire qualcosa di duraturo nel tempo, ed abbiamo ritenuto che questo fosse il momento opportuno per accoglierla. Perché il marchio Bertram? Perché produciamo barche a Tampa, in Florida, e non c’era nulla di più vicino alla pallacanestro di un marchio americano. Siamo motivati ed entusiasti: in attesa del via alla stagione, è questa l’occasione per rivolgere un grosso in bocca al lupo alla dirigenza e allo staff tecnico.”

 

Il presidente Tava ha poi risposto ad alcune domande rivolge dai giornalisti presenti: “Il nucleo fondante del Derthona è formato da un gruppo di amici – ha precisato Tava – ed in questo senso l’ingresso di una famiglia che tutti noi conosciamo è particolarmente apprezzato. E’ importante avere un rapporto di vicinanza e contiguità agli elementi di riferimento del gruppo e sarà un piacere ospitarli al PalaOltrePo’ alle partite del Bertram Derthona.”

Sulla composizione del budget, Tava ha precisato: “Il vuoto lasciato dai Ghisolfi è stato colmato in parte da altre sponsorizzazioni, che ci sono state e verosimilmente proseguiranno nelle prossime stagioni, ed in parte dal gruppo Gavio. Il budget è corrispondente a quello di due stagioni orsono e ci permetterà di allestire una squadra che possa competere con profitto in questo campionato. Ci sono realtà diverse dalla nostra, nelle quale la storia ed il contesto economico hanno un peso differente, ma noi abbiamo capito che con i nostri mezzi e le nostre capacità possiamo sfidarle a testa alta, ed è ciò che intendiamo fare anche in futuro. La cosa più importante è il rispetto della parola data: questo club non ha mai voluto contrarre debiti, scelta che ci ha portato ad essere un esempio di serietà ed organizzazione. Il problema che ci eravamo posti era di continuità: volevamo superare il problema di non sapere, di anno in anno, quanti sponsor avrebbero confermato il proprio impegno. Questo accordo ci permette di programmare a breve e medio termine.”

Il dott. Gavio ha poi esposto alcuni progetti che, di concerto con la società e l’amministrazione comunale, saranno sviluppati nei prossimi mesi: “Alla luce della buona relazione che mi lega al sindaco di Tampa, mi piacerebbe costruire un percorso che possa portare qualche ragazzo del settore giovanile del Derthona a vivere l’esperienza della pallacanestro in America e viceversa. Inoltre, stiamo lavorando con il Comune e la società per costruire un progetto finalizzato alla costruzione di un palazzetto a Tortona. Ci piacerebbe fare qualcosa di utile alla comunità, non solo sportiva ma anche culturale. Ne stiamo valutando fattibilità, costi, ed eventuali contributi da parte delle istituzioni.”

In chiusura l’amministratore delegato Luigino Fassino ha comunicato le date di inizio della stagione sportiva 2016/17. La squadra si radunerà nel pomeriggio del 16 agosto per un primo allenamento atletico presso il campo sportivo Cucchi; il primo allenamento al PalaCamagna, “a porte aperte” per i tifosi che vorranno incontrare la squadra, si svolgerà nel pomeriggio del 17 agosto, mentre il 3° Memorial Ghisolfi sarà giocato a Tortona il 23 settembre contro Piacenza.
Bertram Yachts viene fondata nel 1960 quando  Dick Bertram – yacht broker, pilota di vela d’altura e di motoryacht da corsa – costruisce il primo Bertram – il 31’ Moppie. Costruito per replicare lo scafo DEEP-V che aveva infranto tutti i record nel 1960 nella Miami – Nassau Ocean Race a motore, il Bertram 31 da’ il via ad una linea di imbarcazioni da pesca sportiva, fino agli 80’ che sarebbero stati riconosciuti da tutti per le eccellenti doti di navigazione e tenuta di mare in condizioni inclementi. L’azienda e la sua leggenda crescono grazie a molti modelli degni di nota, tra i quali si contano il Bertram 28, il 46 ed il 54 che lasciano il segno nel mondo della pesca.

Nel 2015 Bertram viene acquisita da un gruppo capitanato da Beniamino Gavio. Imprenditore, oltre che armatore appassionato, Beniamino Gavio è a capo anche dei marchi nautici Baglietto e CCN ed è coinvolto in prima persona nello sfidante obiettivo di riportare l’iconico brand Americano agli allori delle sue origini. Nel luglio del 2016, Bertram Yachts inaugura la nuova sede di Tampa, in Florida ed in poco più di un anno dal varo del primo Bertram 35’, rivisitazione in chiave moderna del famoso Moppie 31’,  di cui ha già consegnato 4 modelli oltre ad aver avviato la produzione del primo scafo di 60’ che sarà presentato nella prossima stagione invernale 2017.
Per ulteriori informazioni su Gruppo Gavio: www.gruppogavio.it
Per ulteriori informazioni su Bertram Yatchs: www.bertram.com

Video conferenza stampa: https://youtu.be/6Gcd64265Wc

Share Button