Share Button

Bertram Derthona – Pallacanestro Biella 70-76
(27-21, 40-38, 60-57)
Derthona: Meluzzi 2, Stefanelli 10, Sorokas 10, Radonjic, Divac 4, Apuzzo ne, Quaglia 6, Garri 11, Mei, Johnson 18, Spanghero 9. All. Pansa
Biella: Ferguson 17, Danna, Sgobba 12, Chiarastella, Ambrosetti ne, Rattalino, Bowers 23, Uglietti 8, Pollone L. 3, Pollone M. ne, Tessitori 13. All. Carrea
Note: T2: De 18/28, Bi 20/43; T3: De 8/13, Bi 8/22; Tl: De 10/16, Bi 12/19.

 

Sconfitta in volata per il Bertram Derthona, che disputa una positiva amichevole sul campo neutro di Borgosesia contro la Pallacanestro Biella, conduce per oltre tre quarti, ma viene bruciata nei minuti finali. I bianconeri, che hanno ritrovato Stefanelli e Johnson, hanno impattato al meglio l’incontro, mostrando buone trame offensive ed un’ottima intensità nella propria metà campo. Dopo una prima fase di equilibrio, i bianconeri hanno messo qualche punto di distacco tra sé stessi e Biella, conservando margine anche nel corso del secondo periodo (40-38 all’intervallo). Il terzo quarto scorre sulle stesse trame dei precedenti due periodi, con il Derthona a tentare un allungo e Biella a ricucire, anche grazie ad alcune giocate di talento dapprima di Bowers, e poi di Ferguson. Nell’ultimo quarto è proprio il miglior marcatore della passata stagione a salire in cattedra, firmando 6 punti quasi consecutivi che – combinati ad un passo avanti della difesa biellese – valgono pareggio e sorpasso (62-66 al 35’). Il Bertram accorcia con Melvin Johnson (70-72) a 90” dal termine, ma sul punto a punto finale è ancora una volta Ferguson a scrivere il canestro che vale il successo.

Così coach Lorenzo Pansa: “A tratti abbiamo giocato una buonissima gara offensiva, trovando buone soluzioni con diversi interpreti. Nell’ultimo quarto siamo andati sotto dal punto di vista della tensione agonistica e della fisicità, come dimostrano i 16 rimbalzi offensivi concessi. Nell’immediato futuro dobbiamo migliorare la nostra capacità di mantenere intensità e qualità sui 40’ “.

Share Button