Share Button

Nel tardo pomeriggio di oggi Bertram Derthona e Bcc Castelnuovo Scrivia (A2 femminile) si sono ritrovate presso il gruppo Ariel Car – EcoProgram, per suggellare un legame nato dalla comune partnership con il colosso del mercato delle auto usate e per un brindisi di inizio stagione. Leoni e Giraffe hanno così posato per alcuni scatti fotografici, nei quali il Derthona ha svelato la presenza del logo Ariel Car sul retro delle sopramaglie ed il Castelnuovo ha presentato il proprio main sponsor EcoProgram, per poi incontrare la stampa appositamente invitata all’evento.

Così Marco Picchi, general manager del Derthona: “Ritengo doveroso ringraziare Gianluca Barabino, la sua famiglia e l’intero gruppo Ariel Car per il sostegno verso la pallacanestro locale. Sono felice di essere qui insieme agli amici del Bcc Castelnuovo Scrivia, nel celebrare due eccellenze del mondo sportivo della nostra zona ed una delle più importanti realtà imprenditoriali di questo territorio qual è il gruppo Ariel Car – EcoProgram, che ringrazio perché crede ed investe nello sport e nel sociale e perché ha fatto da tramite ponendo le basi della collaborazione tra le nostre società. A breve comunicheremo le agevolazioni che abbiamo pensato per i rispettivi tifosi, che invitiamo ad andare a sostenere tanto il Derthona, quanto le ragazze del Castelnuovo.”

Queste le parole di Gianluca Barabino, amministratore delegato di Ariel Car: “E’ un piacere ospitare due squadre che hanno dato lustro al territorio e fatto fare bella figura a tutti noi. Siamo felici di poter sostenere queste due realtà e siamo molto orgogliosi del percorso che è stato costruito in questi anni.”

Dopo il saluto da parte di Maurizio Sacchi, presidente del Bcc Castelnuovo, che ha ringraziato Ecoprogram “per il contributo fondamentale che da ormai quattro anni garantisce al nostro sodalizio”, è stato il presidente del Derthona Basket Roberto Tava a chiudere la conferenza stampa: “L’obiettivo comune di entrambe le realtà è quello di raggiungere la continuità. Abbiamo faticato per raggiungere il livello a cui stiamo competendo e cercheremo di restare in alto con tutte le nostre forze. Obiettivo non secondario è quello di lavorare sul settore giovanile: è nostra intenzione avere il maggior numero di ragazzi e ragazze di questo territorio nelle rispettive prime squadre.”

Share Button